Sette Minuti Dopo La Mezzanotte: trama e recensione del film con Liam Neeson

Liam Neeson, Sigourney Weaver, Felicity Jones protagonisti del film di Juan Antonio Bayona

Sette Minuti Dopo La Mezzanotte è il film in uscita al cinema giovedì 18 maggio 2017. La pellicola è diretta da Juan Antonio Bayona ed interpretata da Liam Neeson, Lewis MacDougall, Sigourney Weaver, Felicity Jones, Toby Kebbell, Ben Moor. Di seguito trama e trailer.

Sette Minuti Dopo La Mezzanotte: Trama

Il dodicenne Conor (Lewis MacDougall) è convinto di evocare ogni notte, 7 minuti dopo la mezzanotte, un gigantesco mostro (Liam Neeson) che emerge da un vecchio e imponente albero. La creatura alta 12 metri è per Conor assolutamente reale. È lui che la evoca per sfuggire al senso di solitudine che lo opprime. Il ogni sera sette minuti dopo la mezzanotte, si presenta alla finestra della sua cameretta per raccontare storie fantastiche a Conor che così per qualche attimo dimentica che la madre (Felicity Jones) sta per morire per una grave malattia; che il padre (Toby Kebbell) è lontano, che deve sopportare la severità della nonna (Sigourney Weaver) ed anche il bullismo di cui è vittima a scuola. Con il mostro ha fatto un accordo: alla fine del ciclo di fiabe toccherà a lui raccontare la sua storia.

Sette Minuti Dopo La Mezzanotte: Recensione

La storia è molto bella, ben narrata e coinvolgente: Il regista Juan Antonio Bayona nonostante sia solo al suo terzo lavoro cinematografico ha fatto un ottimo lavoro realizzando un bel film. Il cast è decisamente notevole, con una Sigourney Weaver, protagonista di momenti commoventi e di dialoghi di una grande efficacia. Anche il giovanissimo quattordicenne Lewis MacDougall, mostra ottime qualità di interpretazione del protagonista.

 Sette Minuti Dopo La Mezzanotte: trailer

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore