Musica, Cinema, TV e Spettacolo

A The JamBO 2014 arriva anche il contest MTV Spit

The Jambo 2014

Doppia sfida freestyle a TheJamBO, il freestyle urban park più grande d’Italia, aperto al meglio della cultura metropolitana.

C’è la ‘Freestyle mc’s competition’ con i migliori giovani talenti street d’Italia, organizzata da radio Fujiko: due giorni, il 6 e il 7 giugno, con eliminazioni dirette condotte dal bolognese Inoki per decretare i due finalisti che arriveranno sul palco per la grande jam finale dell’8 giugno.
Contestualmente, TheJamBO ospiterà quello che si annuncia come il grande ritorno a Bologna di MTV dopo gli MTV Days. Il 6 e il 7 giugno, in contemporanea, andrà in scena in Fiera la tappa bolognese di MTV Spit, il più celebre (e prestigioso) contest di freestyle in Italia. Quello che ha decretato il successo di tanti rapper come Ensi, uno dei vincitori delle prime edizioni. Anche in questo caso saranno quattro ogni giorno i freestylers che dovranno dimostrare al pubblico di TheJamBO la propria abilità con le rime, condotti da Fred de Palma. Tre di loro saranno scelti direttamente da MTV Spit. Il quarto arriverà il 6 dal contest organizzato dal progetto ‘Officina Adolescenti’ del Comune di Bologna ‘Young Artist Street’ e il 7 dal contest tutto al femminile organizzato da TheJamBO insieme al Vicious Club di Roma. Ogni sera ci sarà un vincitore.
Alla fine, l’8 giugno la sfida sarà tra le migliori promesse del freestyle italiano che avranno superato le prove del format MTV Spit e quelle del FreeStyle mc’s Competition e che si esibiranno di fronte a una super giuria tecnica composta da Militant A (Assalti Frontali), Tormento e Mistaman. Saranno loro a scegliere il ‘best’ degli artisti TheJamBO, l’mc che avrà l’onore di raggiungerli sul palco per il concerto conclusivo di TheJamBO, con il meglio dell’hip hop italiano.
Per il vincitore assoluto un premio in denaro di 1500 euro. Per i 4 finalisti la partecipazione, con un brano inedito, alla TheJamBO compilation, pubblicata e distribuita da Irma Records.

Il rap freestyle è il cuore stesso dell’hip hop, la libera improvvisazione che affida alle rime quel ‘potere della parola’ che è l’essenza che ha fatto di questo linguaggio, nato nel Bronx a metà anni ‘70, uno stile di vita planetario. Assistere a una competizione di freestyle è sempre, al di là della passione per questa musica, una grande emozione, uno spettacolo che esalta il versante poetico di questo genere, che è anche e soprattutto poesia urbana, espressione culturale delle metropoli. Poche e semplici le regole di queste ‘competition’. Con la conduzione di un mc (un maestro di cerimonia) i due freestylers si sfidano. Ognuno deve ‘attaccare’ le sue rime a quelle precedenti, toccando ogni genere di temi, dall’attualità al fantasy attingendo al proprio personale bagaglio culturale. E dimostrando di possedere un immaginario più vasto ed eclettico di chi ha di fronte. Tutta la nuova leva dell’hip hop italiano, da Ensi a Rocco Hunt (che sarà a TheJamBO il 6 giugno) si è formata nelle sfide di freestyle.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.