Addio a Glenn Cornick, ex bassista dei Jethro Tull

Si è spento ieri, all’età di 67 anni, nella sua casa delle Hawaii Glenn Cornick, primo bassista della prog band dei Jethro Tull. Il musicista, a quanto riferisce il collega Ian Anderson, è morto a causa di un’insufficienza cardiaca congestizia.

Con Anderson fondò – a metà anni ’60 – la John Evan Band, primo nome del celebre gruppo inglese, che poi mutò in Jethro Tull. Dopo i primi tre album di successo – ‘This was’, ‘Stand Up‘ e ‘Benefit‘ – che fecero guadagnare la notorietà alla band, Cormick venne allontanato dal gruppo, a causa del suo stile di vita “troppo mondano”, o almeno questa fu la motivazione che diede l’allora ufficio stampa della band, ma molti fan credono che la rottura possa essere dovuta a degli attriti sorti proprio tra i leader Ian Anderson ed il bassista. Dopo la sua esclusione dalla formazione, venne pubblicato ‘Aqualung‘, considerato dai più il miglior disco della band.

Dal canto suo, Cormick fondò i Wild Turkey, in cui il bassista potè sfogare tutta la sua creatività. Un bassista dalla grande tecnica, che molti esordienti hanno preso a modello.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.