Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Addio a Jeff Hanneman, chitarrista degli Slayer

E’ morto all’età di soli 49 anni Jeff Hanneman, storico chitarrista e membro fondatore degli Slayer.

Il musicista si è spento ieri mattina, nella sua stanza di ospedale in California. La notizia è stata resa pubblica solo nella serata di ieri, direttamente dal sito internet della band, con uno statement che recita:

“Gli Slayer sono sconvolti nell’informarvi che Jeff Hanneman, loro compagno nella band e fratello, si è spento alle 11 questa mattina, vicino alla sua casa nel Sud della California. Si trovava in ospedale della zona perchè soffriva di insufficienza epatica. Ne annunciano la scomparsa la moglie Kathy, sua sorella Kathy ed i suoi fratelli Michael e Larry, la sua perdita è immensa”.

Hanneman fondò la storica band nel 1981 insieme a Kerry King.
All’inizio della settimana, la band aveva postato una lettera ai fans che parlava delle condizioni di Hanneman. In quella lettera si spiegava che il chitarrista non stava bene da quando fu morso da un ragno, oltre un anno fa. I toni della lettera erano già molto preoccupati per le condizioni del chitarrista che via via andavano aggravandosi col passare del tempo.
Le condizioni del musicista sembravano essere migliorate negli scorsi mesi, ma a quanto pare la riabilitazione e l’amore dei suoi cari non sono bastati.

Nella lettera inoltre, si diceva che Hanneman avrebbe voluto rimettersi al lavoro con la band, con il supporto di Gary Holt.
La band avrebbe dovuto suonare una serie di show quest’estate, ma al momento non si sa se – a causa dell’enorme perdita – deciderà di cancellare i concerti.

Siamo anche su Google Edicola! Leggi il nostro blog sul tuo mobile, clicca sul banner
Google Play store page

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.