Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Addio ad Ottavio Missoni, simbolo della moda italiana nel mondo

Scompare all’età di 92 anni, Ottavio Missoni, uno dei simboli della moda in Italia.
La famiglia Missoni, ha annunciato la morte del fondatore della celebre casa di moda con un comunicato:

“La Famiglia Missoni annuncia la morte di Ottavio Missoni. Il Signor Missoni è mancato serenamente nella sua casa di Sumirago. La data e l’orario del funerale verranno comunicati a breve”.

Come si evince, il grande Ottavio Missoni è morto poco fa, circondato dai suoi famigliari nella sua amata casa di Sumirago.
Un nuovo lutto nella famiglia, che solo qualche mese fa è stata colpita dalla morte di Vittorio Missoni e della moglie, scoparsi tragicamente in un incidente aereo, le cui dinamiche ancora non sono state chiarite.

Ottavio Missoni, figlio del capitano Vittorio Missoni e della nobile dalmata Teresa de’ Vidovich, era nato nel 1921 a Ragusa, in quello che ancora si chiamava Regno di Jugoslavia, per poi trasferirsi ancora bimbo a Zara. Prima di diventare stilista ed aprire la celebre casa di moda, si dedicò all’atletica, sua grande passione fin da ragazzino. Una passione che lo portò a vincere ben 8 titoli nazionali, nelle specialità dei 400 metri ostacoli e dei 400 metri piani.
Nel 1953, in concomitanza con il matrimonio con Rosita Jelmini, inizia la produzione di tessuti pregiati e maglieria che condurrà alla fondazione di un’azienda che scriverà un pezzo importante della storia dell’alta moda italiana.
Il brand Missoni che ha rivoluzionato il fashion system mondiale con le sue iconiche stampe e i suoi meravigliosi tessuti.

Cubemagazine.it si unisce alle condoglianze di tutte le personalità che da sempre hanno apprezzato quest’uomo capace di reinventarsi ed inventare.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.