Home / CINEMA / News Cinema / Angry Birds: al cinema il film sui pennuti ispirato al celebre gioco – recensione
angry birds film

Angry Birds: al cinema il film sui pennuti ispirato al celebre gioco – recensione

Oggi 15 giugno 2016 arriva nei cinema l’atteso film di animazione Angry Birds, ispirato dagli uccelli del famoso videogioco. Per la regia di Clay Kaytis, Fergal Reilly, la commedia è doppiata in italiano da Maccio Capatonda e Alessandro Cattelan, mentre la produzione è a cura della Rovio (sviluppatrice del gioco) e da Sony Pictures.

Angry Birds: trama

Nell’Isola degli Uccelli vivono alcuni volatili felici e pacifici ma incapaci di volare. Troviamo tra i protagonisti costretti ad un corso correttivo Red, che ha problemi a controllare la rabbia, il velocissimo uccello giallo Chuck che ha causato problemi con un uccello-poliziotto e Bomb, uccello nero che esplode se è sconvolto o sorpreso. Da sempre i tre sono emarginati dal paradiso dell’isola per via della loro diversità. All’improvviso arriva una barca di legno da cui scendono due maiali, Leonard e Ross, che dicono di provenire dall’Isola dei Maiali e di essere esploratori. Mentre gli uccelli li accolgono con allegria, pian piano nell’Isola arrivano sempre più maiali e l’unico a sembrare diffidente è Red che però non viene ascoltato dagli altri uccelli. Quando si reca dall’ormai inutile Grande Aquila per chiedere consiglio, però, Red scopre che maiali stanno riempiendo la sua isola di esplosivi TNT. Ormai però è troppo tardi e i maiali rubano le uova degli uccelli e tornano nella loro isola. Red, Chuck, Bomb e tutti gli altri vanno così nell’Isola dei Maiali ma scoprono che è tutta recintata da alte mura. Come fare per entrare e recuperare le uova? Ovviamente iniziando una vera e propria battaglia alla Andry Birds!

Angry Birds: recensione

Angry Birds, che porta sul grande schermo i personaggi realizzati dalla penna di Jon Vitti (veterano de I Simpson), non presenta una storia narrativa particolarmente complicata. Si pone invece come un solido prodotto di intrattenimento fondato soprattutto sull’efficacia delle gag che presentano le disavventure di Red, Chuck e Bomb ad un ritmo serrato (soprattutto al momento centrale della storia che mostra lo scontro con i maiali). Il film è un po’ appesantito nella prima parte dove si illustra la nascita della faziosità fra i due gruppi di animali, ma nel complesso la sceneggiatura è efficace, divertente e godibile. I personaggi comunque sono assolutamente ben scritti e presentano un’animazione che a volte si spinge verso l’eccezionale con spunti di grande creatività. La pellicola rimarca i valori della sana amicizia, della solidarietà e dell’importanza di perseguire il bene comune e quindi presenta anche un buono spunto educativo per i più piccoli; ricordiamo che comunque Angry Birds è un film d’animazione adatto a tutte le età (come lo è stato in fondo il videogioco).

Angry Birds: trailer italiano


NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!


Guarda anche

Babbo Bastardo 2 trama e recensione con Billy Bob Thornton

Babbo Bastardo 2: trama e recensione del sequel con Billy Bob Thornton

Torna al cinema Billy Bob Thornton con la commedia Babbo Bastardo 2, sequel del film del 2003. Scopri trama, recensione e trailer.

error: Content is protected !!