Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Arena di Verona: il Nabucco apre l’Opera Festival 2017

Venerdì 23 giugno 2017 si è aperta la stagione lirica all’Arena di Verona con il nuovo Nabucco di Verdi firmato da Arnaud Bernard

Ieri sera, venerdì 23 giugno 2017, si è aperta la stagione lirica alla suggestiva Arena di Verona con il nuovo Nabucco di Verdi, firmato del regista francese Arnaud Bernard, che ha inaugurato la 95esima edizione del più antico e celebre tra i festival lirici all’aperto. Il piano di sicurezza in occasione della prima è stato imponente con barriere e tripli controlli, metal detector all’ingresso, cani antiesplosivi e nuclei specializzati. Ricordiamo che tra il 23 giugno e il 27 agosto verranno messe in scena sei produzioni operistiche: Nabucco, Tosca, Rigoletto, Madama Butterfly e Aida. Inoltre sono previsti tre appuntamenti fuori cartellone con Roberto Bolle, IX Sinfonia di Beethoven e Zarzuela per un totale di 48 serate.

Arena di Verona: ecco i VIP presenti all’inaugurazione del Festival Lirico

Come da tradizione l’evento ha avuto inizio alle 19 con l’aperitivo di benvenuto, organizzato da Confindustria, dove gli invitati hanno sfidato il caldo soffocante con obbligo di abito lungo per le signore e cravatta nera per i cavalieri. Il presidente di Confindustria Verona Michele Bauli e signora hanno fatto gli onori di casa per un centinaio di invitati VIP: importanti capitani d’industria, i massimi esponenti delle istituzioni, locali e nazionali, presidenti di aziende, amministratori e politici.T ra i Vip presenti c’erano Sandro Boscaini con il figlio Raffaele; il presidente del gruppo Veronesi Mario Veronesi, Giuseppe Manni presidente dell’omonimo gruppo industriale, il capitano d’industria Pilade Riello, Sandro Veronesi patron del gruppo Calzedonia. A nome del Governo era presente il ministro Claudio De Vincenti accompagnato dai parlamentari veronesi e il sindaco Flavio Tosi oltre ai principali esponenti dei vertici di Enti ed Istituzioni tra cui: Giuseppe Riello, presidente della Camera di Commercio di Verona, Paolo Arena dell’aeroporto Catullo, Maurizio Danese a capo di Veronafiere e Alessandro Mazzucco presidente di Fondazione Cariverona. Era presente anche il vescovo monsignor Giuseppe Zenti.

Arena di Verona: il Nabucco apre la stagione lirica 2017

Il Nabucco è stato allestito in modo innovativo con ha lasciato la tradizionale ricostruzione babilonese ed ha ambientato la vicenda nel 1848, nel pieno dei moti risorgimentali milanesi. Sullo sfondo l’immagine del teatro La Scala danneggiata dalle cannonate, mentre sul grande palco ha sventolato il tricolore tra la ricostruzione delle barricate. Il vero protagonista dell’opera è stato il popolo oppresso dal dominio austriaco sul lombardo-veneto. Il regista ha dichiarato di essersi ispirato al grande Luchino Visconti. Direttore degli spettacoli è una presenza oramai trentennale all’Arena di Verona, è il maestro Daniel Oren, mentre il protagonista nel ruolo del re babilonese è la grande voce di George Gagnidze. Come ormai è tradizione da oltre 100 anni ieri sera ha emozionato il rito di apertura della stagione con le gradinate dell’Arena illuminate da migliaia di candele, con il vibrare dei tre gong e il silenzio totale in attesa del primo battito di bacchetta del direttore… Maestro musica!… La Lirica è tornata!

 Arena di Verona: Opera Festival 2017

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.