Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Blastema: dallo ‘sbaglio’ Sanremese fino al palco degli Skunk Anansie

Grugliasco – Reduci dal festival di Sanremo e dopo aver calcato importanti palchi e piazze, come quelli del Woodstock5Stelle di Beppe Grillo, del Concertone del Primo Maggio e dell’Heineken Jammin’ festival, i Blastema hanno avuto l’onore di essere gli “Opening Act” nei concerti italiani degli Skunk Anansie.

Il gruppo forlivese ha avuto a disposizione mezz’ora per dare saggio del repertorio, fatto di rock duro, con intrusioni melodiche.
Anche nella data al Gru Village, il pubblico ha accolto con entusiasmo i ragazzi, che dimostrano di avere già una buona maturità nel calcare il palco. Il front man Matteo Casadei, in particolare, è una vera e propria furia della natura. Salta, balla e canta senza praticamente mai fermarsi.
Quanto alla loro presenza a Sanremo, quasi giustificandosi hanno detto: «Ci siamo sbagliati», ma siamo sicuri che le cose non stanno proprio così. Anzi il successo ottenuto dopo la rassegna canora ha regalato loro una maggiore consapevolezza dei loro mezzi.

Chi fosse interessato a vederli in azione ha ancora una possibilità. Il 13 agosto a Pescara (Stadio Adriano Flacco – Antistadio), accompagneranno Skin e compagni nell’ultima data italiana.

Immagini e Testo a cura di Vincenzo Nicolello in gentile concessione

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.