Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Blues e poesia tra le note di Pino Daniele

Una sera di musica e di poesia tra le profumate colline di Bergamo per gustare le melodie del Grande Pino Daniele, ospitato ieri sera nella bellissima cornice del Teatro Creberg di Bergamo.

Il pubblico ha accolto Pino con estremo entusiasmo, lasciandosi cullare dal suo inimitabile sound di prevalenza blues e condito da un piacevolissimo rock mediterraneo. Un cocktail ben shakerato in cui Pino ha riproposto suoi celebri successi insieme ai brani del recente suo album ‘La Grande Madre’ uscito a marzo 2012. Album che mi custodisco gelosamente in quanto da lui autografato quando l’ho incontrato in occasione della presentazione a Milano.

Un album che ci introduce in un fantastico viaggio musicale fatto di splendide sonorità e al contempo di grandi collaborazioni musicali (pubblicato da Blue Drag e distribuito da Indipendente/Mente). In questa sua opera discografica il brano ‘Searching For The Water Of Life’ è dedicato a Save the Children, a supporto della campagna ‘Every One’ per dire basta alla mortalità infantile (www.savethechildren.it).

Alla realizzazione del disco hanno collaborato musicisti internazionali del calibro di Steve Gadd (batteria), Chris Stainton (piano e hammond), Mel Collins (saxofono), Omar Hakim (batteria), Rachel Z (piano), Willie Weeks (basso), Gianluca Podio (tastiere e archi), Solomon Dorsey (basso) e Mino Cinelu (percussioni).

Il suo fantastico cammino musicale in due parole: “Tradizione e modernità” e importanti collaborazioni internazionali tra le quali Alphonso Johnson, Wayne Shorter, Ritchie Havens (uno dei protagonisti di Woodstock), Salif Keita, Faudel , Lotfi Bushnaq, Mick Goodrick, Chick Corea, Eric Clapton, Pat Metheny e così molti altri ancora. Ovviamente altrettanto grandi sono state le sue collaborazioni artistiche con i più importanti e conosciuti cantanti e musicisti italiani.

Pino è sicuramente uno dei musicisti italiani più conosciuti nel mondo, e come non ricordarlo nel lontano 28 giugno 1980 quando, in quella magica notte di San Siro Milano aprì il concerto del mitico Bob Marley. Ero là pure io ma solo in qualità di fortunato spettatore e non già tra i fotografi accreditati all’evento. Ma ho ben nitide certe immagini musicali di quella notte che da 17enne mi avevano caricato di adrenalina e di magiche sensazioni .

Nella sua fantastica carriera ha anche firmato diverse colonne sonore tra cui quelle dei film dell’amico Massimo Troisi ‘Le vie del Signore sono finite’, ‘Ricomincio da tre’ e ‘Pensavo fosse amore invece era un calesse’.

Che dire una carriera pluripremiata da innumerevoli riconoscimenti e da svariati milioni di dischi venduti in tutto il mondo, d’altro canto si può percepire immediatamente la qualità artistica della sua musica, che qui vi presentiamo accompagnata da qualche scatto di questa bellissima serata.

foto per gentile concessione di Stefanino Benni.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.