Boston Caccia all’uomo: trama e recensione del nuovo film con Mark Wahlberg

Il terribile attentato alla maratona di Boston raccontato da Peter Berg con un cast stellare

Boston – Caccia all’uomo è un film del 2016 diretto da Peter Berg in uscita nei cinema italiani giovedì 20 aprile 2017. La pellicola è l’adattamento cinematografico del libro Boston Strong scritto da Casey Sherman e dal giornalista Dave Wedge. La storia raccontata è quella dell’attentato alla maratona di Boston avvenuto il 15 aprile 2013. Il protagonista Tommy Saunders è interpretato da Mark Wahlberg, che è proprio originario proprio di Boston. Accanto a lui troviamo Michelle Monaghan (la moglie di Saunders), John Goodman (il commissario di polizia), J. K. Simmons (un altro sergente di polizia), Kevin Bacon (un agente speciale FBI) e Vincent Curatola (il sindaco di Boston). Di seguito ecco trama, recensione e trailer.

Boston Caccia all’uomo: trama

Tommy Saunders è un sergente di Polizia con l’incarico di prestare servizio di sorveglianza nella zona del traguardo della manifestazione della Maratona di Boston del 15 aprile 2013. L’ordine di servizio ha in realtà carattere punitivo: il sergente deve scontare una punizione a causa del suo caratteraccio. Per fortuna ha grande esperienza e questo gli viene utili quando nei pressi del traguardo esplodono due ordigni che causano morti, feriti e tanta paura e  disorientamento. Nei quattro giorni successivi le forze dell’ordine di ogni ordine e grado, saranno tutte impegnate nella ricerca dei colpevoli e riusciranno ad identificare e stanare i due attentatori.

Boston Caccia all’uomo: recensione

Si tratta di un thriller che racconta molto fedelmente la vicenda purtroppo realmente accaduta dell’attentato messo in atto da due fratelli di origine cecena durante la maratona di Boston del 15 aprile 2013. La storia ha una struttura corale, segue cioè le vicende di diversi personaggi, la cui solidità strutturale è tutta sulle spalle del protagonista un sergente di polizia. La Maratona di Boston è il più importante evento celebrativo che la città dedica al Patriots’ Day, in cui vengono ricordate la battaglie di Concord e Lexington del 1775, che hanno dato inizio alla Guerra di Indipendenza Americana con la quale i futuri Stati Uniti si staccarono dall’Inghilterra (il titolo originale del film è infatti Patriots Day). La pellicola merita un giudizio mediamente più che positivi. Sono molto curate in particolare le scene che ricostruiscono gli eventi senza tuttavia diventare retoriche o peggio stucchevoli. Il regista ha diretto con grande efficacia questo racconto corale non tralasciando i momenti di azione e di interventi spettacolari di grande impatto come ad esempio la sparatoria metropolitana.

Boston Caccia all’uomo: trailer

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore