Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Boy George in concerto ai Magazzini Generali di Milano

Torna dal vivo uno degli artisti più iconici della nostra generazione: dopo un tour di successo nel Regno Unito, Boy George arriverà anche nel resto d’Europa e in Italia, il 12 aprile ai Magazzini Generali di Milano.

La scaletta del tour europeo comprenderà i brani del suo ultimo album, ‘This Is What I Do‘, oltre ai grandi classici della sua carriera.
Boy George è ritornato sulle scene dopo 18 anni con un disco di brani inediti, ‘This Is What I Do‘. Pubblicato su etichetta ‘Very Me’ (di proprietà dello stesso Boy George) tramite Kobalt Label Services, l’album vanta la collaborazione di diversi ospiti tra cui DJ Yoda, Kitty Durham (Kitty Daisy & Lewis), Ally McErlaine (Texas / Red Sky July), MC Spee (Dreadzone) e Nizar Al Issa.
‘This Is What I Do‘ è stato scritto da Boy George con i co-autori di lunga data John Themis, Kevan Frost e Richie Stevens (Soul II Soul, Tina Turner, Simply Red, Culture Club), il disco è stato registrato – sotto la supervisione dello stesso Stevens – ai Cowshed Studios e co-prodotto dal leggendario Youth (U2, Dido, The Verve, Marylin Manson, The Cult); l’album contiene anche una versione di ‘Death Of Samantha’ di Yoko Ono. Al mixaggio un altro personaggio mitico: Dave Bascombe (Tears For Fears, Depeche Mode, Pendulum, Doves).

“Questo è il primo disco che registro per conto mio”, ha spiegato l’artista: “E’ molto eccitante per me avere maggior controllo sul mio lavoro: sapere di essere indipendente è davvero liberatorio. Ho voluto fare un album spontaneo e non iper-prodotto e credo di esserci riuscito. Stavo ascoltando cose come ‘Beast Of Burden’ degli Stones e ??mi sono riconosciuto nei suoni e nell’attitudine degli anni 70. L’approccio di Richie è stato organico ed essendo il miglior batterista al mondo ha dato da subito una direzione al disco. Ho lavorato e fatto concerti con una serie infinita di musicisti e in questo disco ne ho invitati alcuni, vecchi e nuovi. Ho inoltre lavorato in modo positivo. Questa volta non c’era nessun ex fidanzato di cui vendicarsi. Per me ‘Bigger Than War’ è un po’ il riassunto di tutto”.

Boy George arriva da 30 anni di carriera. E’ diventato una star internazionale negli anni 80 come cantante dei Culture Club ed ha continuato ad avere grande successo come artista solista. Ha venduto ben 150 milioni di dischi ed è entrato nelle top ten mondiali con tantissime canzoni. Boy George è anche un DJ House molto rispettato.

12 aprile 2014
MILANO – MAGAZZINI GENERALI

Siamo anche su Google Edicola! Leggi il nostro blog sul tuo mobile, clicca sul banner
Google Play store page

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

SEGUICI!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.