Cotignola-Roma Andata e Ritorno: mostra di Fioravanti Gordini

Cotignola si inaugura sabato 26 settembre alle 17 a Palazzo Sforza e Chiesa del Pio Suffragio la prima mostra antologica personale di Fioravante Gordini, curata dalla Pro Loco di Cotignola e con la collaborazione del Museo Civico Luigi Varoli e della Parrocchia Santo Stefano.

La mostra si inserisce nell’ambito del lavoro di studio e ricerca portato avanti dalla Pro Loco e dal Comune intorno alla figura di Luigi Varoli, pittore e musicista, punto di riferimento e un maestro non solo per gli artisti della bassa ravennate, ma anche per i molti allievi, bambini, appassionati e collezionisti locali. Varoli nel corso della sua vita, espose in varie mostre nazionali e a Parigi al Salone degli Indipendenti, ottenendo vari e importanti riconoscimenti. Avviò laboratori di ceramica in molte città romagnole, diresse la scuola di disegno di Cotignola e insegnò al Liceo Artistico di Ravenna.Tra la fitta schiera di allievi c’è appunto anche quella di Fioravante Gordini, pittore e disegnatore che si trasferisce a Roma per l’assegnazione della cattedra, prima all’Istituto d’Arte, poi per quella di Figura al Liceo Artistico.


La mostra sarà allestita fino a domenica 11 ottobre e visitabile nei seguenti orari:

  • mercoledì e giovedì 15.30-18.30;
  • venerdì, sabato e domenica 10-12, 15.30-18.30.
  • In concomitanza con la Sagra del Vino tipico romagnolo dall'1 al 4 ottobre, è prevista l'apertura serale dalle 20.30 alle 22.30.

Per informazioni: Ufficio Cultura, tel. 0545 908879, sito ufficiale.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore