Dino Rubino presenta ‘Agape’ alla Salumeria Della Musica

Dino Rubino, pianista di formazione classica e Jazz approda alla Salumeria della Musica di via Pasinetti a Milano, con il suo nuovo progetto ‘Agape‘ e con una formazione completamente nuova, Nicola Angelucci al contrabbasso e Luca Bulgarelli alla batteria.

Dino spiega il suo nuovo progetto semplicemente, senza discorsi elucubrati, di fronte a un microfono che evidentemente lo intimidisce perchè lui preferisce semplicemente suonare.

“…ho scritto questi pezzi perchè ho deciso, in un momento particolare della mia vita, di fare musica al di là delle convenzioni, ho voluto mette a nudo l’anima e scrivere quello che sentivo dentro…così è nato Agave, per gli antichi greci Agave era l’amore assoluto…”

Poi scherza un po’ sulla scelta dei musicisti, in un gioco evidentemente condiviso dai suoi compagni dice di essere andato per esclusione, solo perchè altri erano già impegnati, di aver avuto fortuna, perchè “in fondo non sono poi male” ma la musica, senza alcun bisogno di parole, racconta di professionisti attenti e affiatati, di una musica istintiva, scritta con le note e con l’anima.

La serata scorre veloce sul filo dell’emozione, che assieme alla musica scorre su un’invisibile spartito, sì perchè Dino che non ha ancora nemmeno titolato alcuni dei pezzi suonati, va a memoria, accarezza i tasti ad occhi chiusi, respirando le note e rilanciandole sui tasti senza curarsi del mondo attorno, e se non bastasse, quando il pubblico chiede a gran voce il bis, prende la tromba e l’ultimo pezzo lo suona con il suo secondo strumento, un amore tradivo quello per la tromba ma, di sicuro un amore forte, che ci ci regala ancora qualche momento magico.

Immagini per gentile concessione di Angela Bartolo

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.