Duran Duran Invasion – All You Need is Now

Venerdì scorso grazie ad Arcana Edizioni S.r.l. è stato ospitato ai Magazzini Generali di Milano, il mitico bassista dei Duran Duran, John Taylor che ha incontrato numerosissime/i fan accorse/i sia per farsi autografare una copia del libro ‘Nel Ritmo del Piacere – Amore, morte & Duran Duran‘ sia per il grande piacere di vederlo e poterci scambiare qualche parola o un saluto.

Il grande entusiasmo riscosso dall’arrivo di John e preceduto da passaggi televisivi e radio ha rispolverato ricordi degli anni 80, ma ha pure fatto ben comprendere che lui e i Duran Duran affascinano tuttora e ne è valida prova l’ultimo bellissimo album ‘All You Need is Now’, che ascolto sempre con grandissimo piacere, da quando l’ho acquistato la sera del 16 luglio scorso, durante la loro 1 tappa (delle 4 italiane) nella magica cornice dell’Arena di Verona, dove ho avuto il piacere di essere invitato come fotografo da Live Nation e ZedLive che ne hanno curato l’organizzazione e che ringrazio nuovamente.

In quella sera all’Arena di Verona, hanno regalato al pubblico un bellissimo spettacolo che i poche parole potrebbe ben tradursi proprio in ‘All You need is now’ . Un vero spettacolo nello spettacolo in cui i Duran Duran hanno presentato sia i brani del loro ultimissimo album (pubblicato a marzo 2011, e debuttato al numero 1 della classifica dei download in 15 paesi) sia alcuni degli stupendi classici del loro vastissimo repertorio discografico. Pare doveroso rammentare che fino ad oggi si stima abbiano scritto 185 canzoni, venduto più di 100 milioni di dischi, con 30 numeri uno nella classifica inglese, 18 singoli al top della classifica americana. Hanno anche ottenuto cinque prestigiosi Lifetime Achievement Awards e altri riconoscimenti importanti, tra i quali MTV Video Music Awards, Brit Awards, Ivor Novellos, Spanish Ondas e diversi altri ancora.

Tutto questo in trent’anni di storia musicale e vissuto in quella calda sera estiva nell’affascinante Signora che è l’Arena di Verona, dove i fan si sono lasciati letteralmente trasportare da magici suoni in un arcobaleno di luci di una meravigliosa scenografia. Tra le note delle loro bellissime canzoni abbiamo rivissuto anche bellissimi momenti spensierati ed elettrizzanti degli anni 80 (in piena corrente New Romantic), ricordando anche diversi passaggi video in cui i Duran Duran ci facevano sognare tra incantevoli località esotiche come Sri Lanka e Antigua “some new romantic looking for the tv sound”.
Questi fantastici eterni ragazzi ci portano ancora oggi a rivivere la nostalgia di momenti e ricordi indimenticabili attraverso brani come ‘Planet Earth’, ‘Hungry like the wolf’, ‘The reflex’, ‘Save a Prayer’, ‘Rio’, ‘Union of the Snake’, ‘Careless memories’, ‘New Moon on Monday’, ‘Ordinary world’, ‘The wild boys’, ‘Notorious’ , ‘Come Undone’, ‘View to a kill’, ‘What Happens Tomorrow’, ‘Sunrise’ e molti altri ancora fino ad arrivare alle più recenti canzoni di ‘All you need is now’, che consiglio vivamente di acquistare.

Nella speranza di rivederli per nuovi live in Italia, ci congediamo e vi salutiamo con qualche suggestivo scatto fatto sotto palco in quella magica sera del 16 luglio 2012 all’Arena di Verona.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.