Fabio Fulco è il regista di “Il Crimine non va in pensione”

Il Crimine non va in pensione è il primo film di Fabio Fulco che in questa occasione ha deciso di cimentarsi nella regia. Le riprese cominceranno la prossima settimana a Roma e proseguiranno per circa un mese. Sarà lui stesso protagonista insieme ad Ivano Marescotti, Gianfranco D’Angelo, Gisella Sofio, Maurizio Mattioli, Gianmarco Tognazzi, Orso Maria Guerrini, Franco Nero, Giacomo Piperno e con la partecipazione di Stefania Sandrelli.

È una tipica commedia italiana, ma con un ritmo e un linguaggio contemporanei, che con una visione comica ed ironica rappresenta la giornata tipo in un centro anziani. Chi gioca a carte, chi a bocce, ci invece fa sudoku e cruciverba. Tutto tranquillo fino all’arrivo di una signora ospite del centro colpita da un malore a seguito della perdita di tutti i suoi averi al bingo. Quando i suoi amici vengono a sapere dei suoi problemi economici, decidono di rapinare il Bingo Avana e ci sarà un susseguirsi di gag e situazioni inverosimili per la variegata banda di ladri improvvisati. Ma alcuni imprevisti sconvolgeranno i loro piani.


Così descrive il film Fabio Fulco all’ANSA:

Questo film è vicino alla mia visione del cinema e del mondo. Devo ringraziare mio nonno, che era una persona eccezionale ed eccezionalmente viva. Non ne voleva sapere di invecchiare. E per questo l'atmosfera del film è solare, corale, dolce, leggera ed estremamente umana. Si racconta un riscatto sociale. Gli anziani, dimenticati e indifesi in una casa di riposo, tornano più vivi che mai, coi loro sogni, i ricordi. Da due anni lavoro a questo progetto e voglio fare una commedia unica ed originale.

Guarda Fabio Fulco in una esibizione a Ballando con le Stelle

https://www.youtube.com/watch?v=FobwOJPgzas&feature=youtu.be

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore