Fazio e Littizzetto in conferenza stampa per Sanremo: ‘Date spazio ai giovani’

 

Fabio Fazio e Luciana Littizzetto durante la conferenza stampa
Fabio Fazio e Luciana Littizzetto durante la conferenza stampa

Si è appena conclusa la prima conferenza stampa sul Festival di Sanremo che tornerà a scaldare le serate italiane da domani sera su Rai Uno. I presentatori Fabio Fazio e Luciana Littizzetto hanno incontrato la stampa per rispondere alle tante curiosità su questo 64° Festival della canzone italiana. Ecco alcuni argomenti affrontati durante la conferenza stampa.

Fazio invita la stampa a interessarsi alle nuove proposte di quest’anno:

Fazio: Date spazio ai giovani, sono interessanti e bravi. Tutti e 8 i giovani torneranno l’ultima sera per un pezzetto delle loro canzoni.

Argomento sempre “scottante”, la durata delle serate del Festival che in alcune passate edizioni ha sforato ampiamente gli orari previsti:

Fazio: Cercheremo di finire il Festival a un orario in cui io sia ancora capace di intendere e volere. L’impegno è di cercare di finire a un’ora decente, oltre non reggo.

In un momento in cui la scena musicale italiana è dominata dai concorrenti usciti dai talent show, parlare di questo è quasi d’obbligo:

Fazio: Noi scegliamo in base alle canzoni, non ai talent da cui arrivano gli artisti o no. I talent svolgono un ruolo che avevano una volta le manifestazioni pre-sanremesi, come il Festival di Castrocaro. Quello che conta è la scelta sulle canzoni.

L’anno scorso fu molto intenso il monologo di Luciana sulla violenza sulle donne. Anche quest’anno è previsto un monologo a tema sociale:

Littizzetto: Sto ancora preparando per giovedì sera un monologo sul tema sociale della bellezza; si declinerà in vari modi e vedremo cosa succederà.

Croza, dopo i fischi del pubblico e le polemiche scatenate dalla sua esibizione lo scorso anno, torna come ospite sul palco dell’Ariston nella serata finale di sabato.

Fabio: Sono contento che Maurizio torni a Sanremo e sono sicuro che l’accoglienza sarà quella che si deve riservare a un comico del suo livello. E’ stata una scelta che reciprocamente abbiamo fatto (n.d.r. quella di tornare come ospite). Chi fa questo mestiere ha anche voglia di chiudere un cerchio da quel punto di vista. Penso che ci divertiremo e la polemica sarà molto lontana.

La conferenza si è conclusa con una battuta sul cambio di governo:

E’ difficile resistere alla tentazione di parlare della situazione politica italiana. Per due Festival che abbiamo fatto sono passati 3 Presidenti del consiglio e due papi!.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.