Home / MUSICA / Festival / Ferrara Buskers Festival dal 18 al 28 agosto 2016 – programma ed eventi
Ferrara Buskers Festival tappa Lugo

Ferrara Buskers Festival dal 18 al 28 agosto 2016 – programma ed eventi

Il Ferrara Buskers Festival, Rassegna Internazionale del Musicista di Strada, la più grande del mondo e la più antica d’Europa che celebra la musica di strada, torna per la 29esima edizione nel cuore della città patrimonio Unesco dal 20 al 28 agosto 2016.

La tappa inaugurale sarà il 18 agosto a Mantova, l’anteprima il 19 a Comacchio (FE); il 20 si proseguirà a Ferrara per poi fare una tappa intermedia il 22 a Lugo (RA) e ritornare per i giorni conclusivi nella città estense. Oltre 1000 musicisti provenienti da tutto il mondo si esibiranno dando vita a più di 100 spettacoli gratuiti al giorno sul palcoscenico ferrarese, tra eventi collaterali e grandi sorprese.

Saranno 20 i gruppi di musicisti invitati, protagonisti della manifestazione, che si esibiranno per tutta la durata del Ferrara Buskers Festival, mentre circa altri 300 gruppi accreditati si alterneranno in show musicali e spettacoli open air, espressione delle varie discipline dell’arte di strada.

Quest’anno ci sono alcune novità tra cui l’istituzione della figura di Socio Onorario, dedicata ai tanti musicisti big internazionali che si sono esibiti sulle strade, piazze e metropolitane d’Europa, e a Ferrara.

Ferrara Buskers Festival: inaugurazione a Mantova il 18 agosto

Il Ferrara Buskers Festival On Tour ogni anno porta la carovana dei musicisti di strada in una città diversa per la tappa inaugurale della manifestazione: l’anno scorso ha preso il via da Milano, in occasione di Expo 2015, nel 2014 a L’Aquila e nel 2013 a Venezia.

Quest’anno per la prima volta nella storia del Ferrara Buskers Festival la tappa inaugurale della manifestazione sarà Mantova, Capitale Italiana della Cultura 2016 e Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Giovedì 18 agosto dalle 21:30 alle 23:00 nel cuore storico della città i 20 gruppi di musicisti invitati protagonisti della rassegna per la prima serata del Ferrara Buskers Festival On Tour trasformeranno Mantova in una grande festa della musica del mondo.

Dopo Mantova, venerdì 19 agosto il festival farà tappa a Comacchio (FE), storica sede dell’anteprima della manifestazione. Dopo il primo weekend ferrarese del 20 e 21 agosto, il Ferrara Buskers Festival sarà il 22 agosto a Lugo (RA) e poi tutto tornerà a Ferrara.

Ferrara Buskers Festival: 6° EcoFestival

Anche quest’anno la manisfestazione ospita il Progetto EcoFestival che mette in campo tantissime iniziative per vivere la rassegna in modo green e sostenibile e per questo dal 2011 il Ferrara Buskers Festival ha ricevuto il Premio EcoFeste2012, la certificazione Iso 20121 e il riconoscimento CulturaInVerde.

Tra le altre iniziative ci sono: l’incentivo della pubblicità attraverso il web e i social network, evitando affissioni di manifesti, del ride sharing di BlaBlaCar e del bus sharing di Go Go Bus per condividere viaggi in auto e autobus fino a Ferrara e le città del festival. Ci sarà inoltre anche un punto ristoro vegano, in armonia con la vena ambientalista di tutta la rassegna.

Ferrara Buskers Festival: Il Grande Cappello e la solidarietà

Altra collaborazione importante del Ferrara Buskers Festival è quella con IBO Italia, organizzazione impegnata nel campo della cooperazione internazionale. I volontari di IBO saranno impegnati nella raccolta di libere offerte a sostegno del festival e del progetto di solidarietà Grande Cappello a favore della Tanzania e dei bambini disabili con il progetto Inclusione scolastica dei minori disabili nel Distretto di Iringa.

Visto il successo riscontrato nelle precedenti edizioni, anche quest’anno ci saranno gli incontri di musicoterapia nella Casa di Residenza di via Ripagrande. Confermato anche l’appuntamento nella Casa Circondariale di Ferrara, in cui alcuni gruppi di buskers si esibiranno per i detenuti e il personale.

Ferrara Buskers Festival: la nazione ospite è l’Austria

Nazione ospite del Ferrara Buskers Festival 2016 è l’Austria che sarà rappresentata da ben 4 gruppi di artisti dei 20 gruppi invitati, provenienti da diversi Paesi d’Europa, ma anche dagli Stati Uniti, Sud America, Australia, Russia e le più disparate località del mondo. Ecco i quattro gruppi di artisti austriaci:

  • Gli Art4strings arrivano da Vienna e con i loro 2 violini, una viola e un violoncello, eseguono melodie di Bach, Mozart, Strauss, che si mescolano con brani dei Beatles, Coldplay e Metallica.
  • I Mozartband, invece, trasformano le composizioni del giovane Mozart in pezzi originari di musica contemporanea in un mix di musica classica, heavy rock, folk alpina e jazz.
  • I Who Cares? reinterpretano in modo del tutto originale le canzoni meno note di Bob Dylan, Tom Waits, Van Morrison ed altri artisti creando una gioiosa musicalità folk, blues, bluegrass e rock.
  • Die Wandervögel propongono brani dal 1800 ad oggi con nuovi arrangiamenti atingendo alla musica tradizionale scozzese, opere classiche, vecchie canzoni austriache, brani popolari tedeschi e composizioni folk yiddish.

Ferrara Buskers Festival: i musicisti invitati

Oltre i 4 gruppi austriaci ci sono altri 16 gruppi invitati e protagonisti. Gli artisti partecipano al Contest Vota il tuo Busker preferito e possono essere votati sul sito, come indicato più avanti.

  • Il quartetto Airportörgeler arriva dalla Svizzera a passi di danza foxtrot, tango, valzer, polka con melodie originali, esaltate dai suoni dei “cucchiai” e da dimostrazioni di “talerschwingen” che è uno strumento formato da un recipiente di terracotta in cui viene fatta ruotare una moneta di 5 franchi.
  • I Konnexion Balkon provengono invece dalla Germania, la Croazia e l’ Ucraina con uno spettacolo di canti tradizionali e nuove composizioni, un mix di musica classica, jazz, valzer dei Balcani, canzoni Sinti e Rom e folklore slavo.
  • Il brasiliano Joel Rodrigues si esibisce con la sua speciale chitarra, con cui fa tapping a due mani.
  • Il trio Kallidad torna invece al Ferrara Buskers Festival® per il secondo anno consecutivo come vincitore del contest Vota il tuo busker preferito della scorsa edizione.
  • Dall’Australia arriva il Mexican Mariachi Metal con il suo originalissimo mix di flamenco, rock e musica tribale.
  • La Polonia è rappresentata dalla Kraków Street Band: 9 musicisti professionisti che si esibiscono a ritmo di bluegrass, blues, jazz e un trascinante swing.
  • Gli spagnoli Los Boozan Dukes danzano sulle note di un antico lindy pop e poi tra storie d’amore rubate, di canti popolari e di ribellione suoneranno jazz creolo, blues voodoo, stomp e musica calypso.
  • I No Funny Stuff, Jug band unica nel suo genere che riporta nel passato i successi pop-rock moderni, arrangiandoli in chiave retrò.
  • Gli italiani Peppe Millanta & Balkan Bistrò tornano come vincitori contest “Vota il tuo busker preferito” della precedente edizione nella categoria “musicisti accreditati”
  • È italiano anche il duo Radiocorriere Swing che propone una selezione di brani composti dagli anni ’30.
  • Dall’Inghilterra arriva l’ “onemanband” Ram Z The Human Soundsystem con uno show unico a base di vocal loop.
  • I Tablao Sur da Barcellona portano a Ferrara i ritmi del flamenco con uno show di musica e danza.
  • Dagli Stati Uniti, il trio The Trouble Notes è pioniere dell’Indie Gypsy Fusion, un genere musicale che mescola suoni contemporanei di indie rock, hip pop, musica klezmer, tango argentino, ritmi flamenco e jazz.
  • È una band acustica quella dei finlandesi Huojuva Komppi (2 chitarre, un contrabbasso e una batteria)
  • Rock alternativo arriva dalla Scozia con i The Dark Jokes, che a ritmo di violoncello, batteria e chitarra elettrica, crea un mix musicale di psichedelica moderna, indie e prog-rock.
  • I Pavement Orchestra sono tre fratelli vengono dalla Danimarca, da Copenaghen patria di tante band di buskers.
  • Il Triobardac sono invece tre sorelle provenienti dalla Russia che cantano e suonano diversi tipi di strumenti proponendo brani di musica internazionale interpretati in un concentrato di sonorità etniche, celtiche, classiche e pop.

Ferrara Buskers Festival: come votare il Busker preferito

Tramite il sito è possibile votare l’artista preferito e dargli l’opportunità di tornare alla prossima edizione. Bidogna procedere alla registrazione sul sito e votarlo entro il 30 settembre 2016. Ogni voto vale un punto ad eccezione dei voti assegnati durante lo svolgimento del Festival dal 20 al 28 agosto 2016 che valgono il triplo dei punti.

  • L’artista Invitato di questa edizione della manifestazione che riceverà più punti sarà invitato nuovamente dall’organizzazione per il Ferrara Buskers Festival 2017.
  • Il Musicista Accreditato che riceverà più punti verrà invitato nel 2017 (band di massimo 6 componenti).

L’artista Accreditato non musicista: categoria Open che riceverà più punti verrà nuovamente accreditato al Festival 2017 e avrà la possibilità di scegliere liberamente il periodo in cui esibirsi.

ATTENZIONE: Si può vincere una sola volta, quindi gli artisti vincitori delle scorse edizioni non potranno essere rivotati.

Ferrara Buskers Festival: interazione sui social

È possibile scaricare l’App Buskers in a Box gratuita, che si scarica su App Store, Google Play e sul web, è una guida social e mappa interattiva per conoscere i musicisti e trovare le postazioni dei buskers in città e a Lugo. L’app Buskers in a Box consente di creare una propria playlist e di condividere eventi, video e foto sui social. Gli hashtag per condividere foto e video del Ferrara Buskers Festival sono:

#ferrarabuskers
#ferrarabuskersfestival2016
#igersferrara
#ferrarabuskers2016

Per favorire il soggiorno a Ferrara durante l’evento, sono state stipulate convenzioni con le strutture ricettive e sono stati creati pacchetti turistici ad hoc con vantaggi per i visitatori. Per informazioni, si può cliccare su www.ferrarabuskers.com nella sezione Info Turistiche.


NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!


Guarda anche

Summerfield 2016 festival

Summerfield 2016 a Cassano Magnago (Varese): come arrivare e programma

Dal 7 all'11 settembre si svolgerà il Summerfield 2016 a Cassano Magnago (Varese). Scopri programma, come arrivare e gli artisti tra cui Gabry Ponte.

error: Content is protected !!