Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Gli Europe riportano l’Alcatraz negli anni ’80

L’Alcatraz per una sera è ripiombato negli anni ’80 per acclamare una delle band più amate di quell’epoca: gli svedesi Europe. Joey Tempest e compagni con il loro “heavy rock”, dopo aver sbancato i botteghini con ‘The Final Countdown’, erano per qualche tempo andati in soffitta. In quest’epoco di grandi reunion anche loro hanno voluto regalare ai propri fan la loro musica che nel frattempo è diventata un vero e proprio classico.
Grazie all’organizzazione di Live Nation, Milano ha accolto in modo convinto la band. In sala almeno 2.000 persone, molte delle quali, con il loro look un po’ retrò, ci hanno fatto respirare l’atmosfera passata, riportando indietro le lancette dell’orologio di 30 anni.
La folta chioma permanentata di Tempest non c’è più, ma rimane un cinquantenne pieno di grande brio, con una voglia di cantare, ballare, urlare e trasgredire.
Il concerto ha sicuramente conquistato la gente, in fondo moltissimi dei pezzi hanno fatto la storia ed ancora oggi, anche chi non ha mai sentito parlare degli Europe è in grado di fischiettare qualche loro brano.
La scaletta ha regalato una ventina di pezzi, alcuni tratti dal repertorio moderno, culminato con l’ultimo disco Bag of Bones. A chiudere un set emozionante il “pezzo”: ‘The final countdown’, giusto per ricordare a tutti quanti chi siano davvero gli Europe.

La scaletta:
Riches to Rags
Not Supposed to Sing the Blues
Firebox
Superstitious
(No Woman No Cry snippet)
Scream of Anger
No Stone Unturned
New Love in Town
Demon Head
Acoustic set
The World Keep on Turning
(Fleetwood Mac cover)
Drink and a Smile
Dreamer
Bag of Bones
Girl From Lebanon
Carrie
The Beast
Ready or Not
Doghouse
Rock the Night
Encore:
Prelude
Last Look at Eden
The Final Countdown

Immagini e Testo per gentile concessione di Vincenzo Nicolello

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.