Grammy Awards: premio postumo alla carriera per Ravi Shankar

Ravi Shankar è scomparso l’altro ieri all’età di 92 anni, nella sua villa di San Diego. Il musicista di origine indiana è divenuto celebre grazie alla sua amicizia con George Harrison, autore – tra l’altro – dell’introduzione della sua autobiografia, ‘Raga Mala‘, pubblicata in italiano per Arcana, circa un anno fa. Ma Shankar è conosciuto nell’ambiente soprattutto per il grande apporto che diede alla musica, aprendo le menti ad una visione più globale e colmando il gap tra cultura occidentale ed orientale. L’artista ha influenzato jazzisti, ma anche band del calibro di Rolling Stones e Beatles.

Nella sua lunga carriera Ravi Shankar vinse tre Grammy Awards, oltre che la Legion d’Onore. Inoltre Shankar era recentemente stato nominato per il Grammy 2013 insieme alla figlia Anoushka. Invece l’altra figlia, la cantautrice newyorkese Norah Jones, Ravi non l’ha mai voluta riconoscere, riallacciando con lei i rapporti solo dopo che era diventata una star della musica internazionale.

Il presidente della Record Academy, Neil Portnow ha annunciato:

“Solamente la scorsa settimana, l’ho sentito per informarlo che avrebbe ricevuto il riconoscimento per il Lifetime Achievement durante la cerimonia del prossimo Febbraio. Era davvero commosso e compiaciuto, tanto che mi ha invitato in via del tutto privata a trovarlo a casa sua. Con la sua morte, abbiamo perso un talento innovativo ed eccezionale, oltre che un vero ambasciatore della musica internazionale. I nostri pensieri e le nostre condoglianze vanno alla sua famiglia, agli amici ed a tutti quelli che sono stati ispirati dalla sua musica ed dalla sua filantropia”.

Nella storia dei Grammy Awards lo stesso premio fu vinto anche dalla cantautrice Carole King, dal pianista Glenn Gould,dal musicista jazz Charlie Haden, il blues man Lightnin’ Hopkins, la cantante Patti Page e dalla band dei Temptations.

Con sei nomination cadauno sono i Mumford & Sons, Jay-Z e Kanye West a dominare la scena dei prossimi Grammy Awards.
Ma un posto d’onore c’è anche per Frank Ocean ed i Fun. che conquistano anche loro sei nomination, così come Dan Auerbach, che ha ben cinque nomination con la sua band The Black Keys ma ha anche una nomination come Producer of the Year.

La cerimonia di consegna dei 55esimi Grammy Awards si svolgerà il prossimo 10 Febbraio 2013 allo Staples Center di Los Angeles.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.