Heart of a Dog: al cinema il commovente film di Laurie Anderson – recensione

È al cinema per due giornate, oggi 13 e domani 14 settembre 2016, Heart Of A Dog film di e con Laurie Anderson che racconta il suo particolare viaggio attraverso amore, morte, perdita e il passare del tempo grazie al filo conduttore rappresentato da Lolabelle, suo amatissimo cagnolino.

Heart Of A Dog: trama e recensione

“Ciao, testolina ossuta. Ti amerò per sempre”. Con questa commovente frase si apre Heart Of A Dog, un lungometraggio intenso costruito attorno ai ricordi, video-diari, riflessioni filosofiche sul concetto buddista della vita oltre la morte, il tutto incorniciato da veri e propri tributi ad artisti, scrittori, musicisti e pensatori che hanno ispirato Laurie Anderson.

Moglie del compianto Lou Reed, la Anderson offre con Heart Of A Dog un viaggio unico ed originale incentrato sul suo adorato rat terrier Lolabelle morto nel 2011. Attraverso una narrazione effettuata proprio dalla voce di Laurie Anderson inframmentata da composizioni originali di violino, animazioni disegnate a mano, filmini di famiglia girati in 8 millimetri e opere d’arte, ne esce un collage di emozioni che permettono a Heart Of A Dog di avvolgere lo spettatore con un linguaggio visivo ipnotico. È presente anche Lou Reed, a cui è dedicato il lungometraggio, con la canzone Turning Time Around, che chiude il film.

Heart Of A Dog: trailer

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.