‘Hesitation Marks’ dei Nine Inch Nails uscirà con 4 diverse cover

Le quattro cover di ‘Hesitation Marks’

I Nine Inch Nails hanno annunciato in queste ultime ore che il nuovo album, ‘Hesitation Marks’, uscirà in quattro differenti versioni, che avranno altrettante cover diverse.
Le quattro artwork, che vi mostriamo qui sopra, sono state realizzate dall’artista Russel Mills, che ha utilizzato svariate tecniche e materiali: pittura ad olio ed acrilica, fili di rame, lino arrugginito, ma anche sangue. L’artista aveva già collaborato con la band per la realizzazione della copertina di  ‘The Downward Spiral’, uscito nel 1994.
Su Tumblr, Mills ha parlato di queste sue opere:

“Il lavoro esplora le idee della catarsi, della scomparsa dell’essere sia da un punto di vista personale che sociologico. Alludono all’idea del caos e dell’ordine”.

Per quanto riguarda ‘Hesitation Marks’, uscirà il prossimo 3 Settembre in quattro differenti formati che avranno ognuno un “sottotitolo” diverso, così come scrive Rolling Stone. La versione digitale avrà ‘Turn and Burn’, lo standard CD ‘Time and Again’,  la versione deluxe in CD ‘Cargo in The Blood’ e per quanto riguarda quella in vinile, avrà ‘Other Murmurs’.

‘Hesitation Marks’ – al cui interno troveremo anche le collaborazioni con il bassista Pino Palladino, attualmente in forza nelle file dei The Who, e Lindsey Buckingham, chitarrista dei Fleetwood Mac – è il successore di ‘The Slip’, uscito nel 2008. Intervistato dalla CBS, il frontman Trent Reznor ha parlato anche dei cambi in line-up della band, che hanno inciso molto sulla musica:

“Puoi passare un sacco di tempo a fare ipotesi, immaginando e progettando cosa potrebbe proporre la nuova alchimia ed il suo effetto sulle persone, ma in realtà non troverai mai una risposta. E’ come una chiave inglese al lavoro, ma allo stesso tempo mi ha permesso di ripensare molto a come lo stiamo mettendo insieme, e penso che fermandoci a questo punto abbiamo un risultato più vero, rispetto a quanto avrebbero potuto fare i Nine Inch Nails nel lungo periodo”.

Solo lo scorso mese, infatti, il chitarrista Adrian Belew ha deciso di lasciare il progetto dopo le registrazioni di ‘Hesitation Marks’, precisando che lavorare a tutto questo è stato “perturbante”. Belew però non è stato il primo, in un lasso di tempo davvero breve, a lasciare la formazione. Il 15 Maggio è toccato al bassista Eric Avery, che ha deciso di non imbarcarsi in un nuovo tour con i Nine Inch Nails, dopo due anni passati in giro per il mondo con i Garbage.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.