I Bastille testimonial dell’iniziativa The Beefeather Alchemy Project

I Bastille, la band inglese rivelazione dell’anno in vetta alle classifiche di tutta Europa è stata scelta da Beefeater Gin, il premium gin più venduto nel mondo, come protagonista di un documentario itinerante, nato con l’obiettivo di fondere insieme il meglio delle culture europee e lo spirito inglese.
.

Dopo la prima tappa a Barcellona, l’iniziativa The Beefeater Alchemy Project ha raggiunto per due giorni (7 e 8 luglio) la storica città di Napoli, per continuare l’esplorazione di nuovi luoghi, suoni e persone.

Nella città partenopea la band ha visitato l’antica città di Pompei, da cui è tratto il titolo della loro hit, ha ammirato la bellezza di Piazza del Plebiscito, ha fatto visita alla Mostra di Giulia Piscetelli presso il Museo Madre e si è persa tra i vicoli suggestivi e carichi di storia del centro, condividendo impressioni e idee con persone eclettiche ed interessanti, per lo più comuni, divenute così parte essenziale di questo documentario. La città di Napoli è da sempre eterna fonte di ispirazione per artisti di ogni era e luogo e anche questa volta ha manifestato tutto il suo incantevole fascino.

La tappa conclusiva del progetto sarà Dublino: da qui i Bastille ritorneranno a Londra, loro città natale e patria di Beefeater, per incorporare nel loro lavoro in studio di registrazione tutti questi molteplici ingredienti.

I fan possono seguire la band e partecipare in modo attivo a questa “Odissea culturale”, commentando le varie tappe sui più importanti social network, come SoundCloud, Twitter, Facebook e Tumblr; qui, di giorno in giorno, la band pubblicherà post e contenuti esclusivi, nati dalle emozioni e dalle sensazioni vissute nelle varie città, all’insegna di un vero e proprio diario di viaggio.

In merito al progetto, Dan Smith, il cantante leader dei Bastille, ha così commentato:

“Girare e condividere la nostra esperienza con i nostri fan sui social network ci aiuterà ad individuare nuove idee e stimoli per sviluppare The Beefeater Alchemy Project. Perché non si sa mai da dove o da chi possa nascere l’ispirazione: potrebbe venire dal suono di una città uploadato su SoundCloud, oppure dalla foto di un artista di strada pubblicata su Instagram. Questa iniziativa rappresenta una brillante opportunità per noi per respirare aria nuova, estraniarci dal nostro mondo per conoscere tre fantastiche città. Siamo entusiasti degli artisti che abbiamo incontrato e che incontreremo, dei nuovi suoni per la nostra musica e della possibilità di cogliere scorci insoliti di Barcellona, Napoli e Dublino. Questo viaggio ci incoraggia ad assaporare nuovi stimoli e a evadere dai nostri confini sensibili”.

Beefeater, l’altra icona di Londra di questo progetto e l’unico gin internazionale ancora distillato nella città, è da sempre portavoce dello spirito eclettico della capitale e sarà il compagno di viaggio ideale dei Bastille sostenendoli nel dialogo con i fan nel corso del viaggio.

Eric Benoist, Direttore Marketing di Chivas Brothers e proprietario di Beefeater Gin, ha affermato:

“Beefeater è da sempre punto di riferimento per i consumatori, attraverso la celebrazione dello stretto legame con la Londra contemporanea. La collaborazione con i Bastille offre davvero uno sviluppo interessante per il brand. L’idea di trarre ispirazione dagli scorci e dai suoni delle più vibranti ed eclettiche città europee, per produrre un documentario carico di stimoli, è unica e innovativa: non vediamo l’ora di vedere il risultato finale!”

Ora non resta che rimanere sintonizzati per scoprire l’ultima tappa del progetto The Beefeater Alchemy: Dublino.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.