Ieri sera i Kasabian hanno esaltato Piazza Duomo a Milano al ‘Casa Bacardi Live’

Dopo il grande successo dell’evento di Radio Italia Live, Piazza del Duomo è tornata ad ospitare un concerto gratuito di tutt’altro genere musicale, ovvero il rock sperimentale dei Kasabian:  Tom Meighan (voce), Sergio Pizzorno (chitarrista e compositore), Chris Edwards (bassista) e Ian Matthews (batterista).

Dopo l’esibizione dello scorso anno all’Ippodromo del Galoppo, la rock band britannica questa volta torna ad esibirsi sul territorio meneghino in occasione dell’evento gratuito ‘Casa Bacardi live with Kasabian’.

Piazza del Duomo è gremita di fans di tutte le età e, come presvisto, il live ha inizio intorno alle 20:15 con lOpening Act’ dei Garden of Alibis, band underground del panorama emergente italiano, scelti dal team di talent scouting Bacardì per la particolare verve sprigionata dai loro arrangiamenti e testi.

Ma ‘Casa Bacardì Live’ è solo l’evento di apertura di un tour che vedrà la band suonare nelle case dei fans di tutta Italia, nel ‘Casa Bacardì Homeless Tour’.

Dopo circa un’ora, il palco viene finalmente calcato dai Kasabian, ma appena concluse le note della prima canzone ‘Days Are Forgotten’ la band è costretta a tornare dietro le quinte; infatti, erano talmente tante le persone accorse che le barriere antipanico presenti di fronte al palco non hanno retto all’onda d’urto così Tom e colleghi hanno deciso di fermarsi per permettere di risolvere il problema.

Non appena, però, risaliti sul palco, regalano grande carica e man mano che lo show entra nel vivo si scatenano incitando la folla a seguirli vivacemente per circa un’ora e mezza abbondante.

Tra le chicche dell’esibizione, senza dubbio, vi è l’inno italiano suonato con la tromba e cantato dal pubblico e la cover di ‘Praise You’ dei Fatboy Slim.

Infine, dopo avere ringraziato il pubblico e presentato il nuovo chitarrista, Tom è rimasto sul palco intonando a cappella la cover di She Loves You’ dei Beatles, con tanto di ringraziamento ai Fab4.

Qui la scaletta di un’emozionante serata:

Days Are Forgotten
Shoot the Runner
Velociraptor!
Reason Is Treason
Underdog (With ‘Shelter Song’ reprise)
Where Did All the Love Go?
I.D.
Take Aim

(Clockwork Orange intro)
British Legion
Club Foot
Re‐Wired
Empire
Fast Fuse
Goodbye Kiss
Praise You (Fatboy Slim cover)
L.S.F

Encore:
Switchblade Smiles
Vlad the Impaler
Fire

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.