Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Il Fabrique è sold out per Chet Faker

E’ approdato ieri sera al Fabrique di Milano, Chet Faker, l’artista emergente australiano acclamato dal pubblico e dalla critica, in Italia per due concerti (il secondo sarà questa sera al Club To Club Festival di Torino), in cui presenta ‘Built On Glass’, l’album uscito ad aprile 2014.

A testimonianza di quanto questo artista sia apprezzato anche nel nostro Paese, il concerto – inizialmente pianificato al Tunnel – ha subito un cambio di venue (al più capiente Fabrique), ma i biglietti sono andati comunque esauriti.
Chet Faker è stato definito come il nuovo volto dell’elettronica internazionale, acclamato prima come fenomeno sul web e ora anche sui palchi di mezzo mondo.  La carriera musicale del ventiseienne di Melbourne – all’anagrafe Nicholas James Murphy – ha subìto un’impennata improvvisa nel 2012 grazie alla fortunata cover del brano ‘No Diggity’ dei Blackstreet, che caricò online quasi per gioco: in poco tempo la canzone è diventata virale sui blog e sui siti musicali, fino a essere trasmessa anche durante il ‘Super Bowl’ americano come colonna sonora di uno spot televisivo.

Da lì in poi il successo di Faker si è esteso ai suoi brani originali, che sono caratterizzati da un’azzeccata fusione di elettronica, soul e r’n’b’.

Vi lasciamo agli scatti per gentile concessione di Romano Nunziato:

Siamo anche su Google Edicola! Leggi il nostro blog sul tuo mobile, clicca sul banner
Google Play store page

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

SEGUICI!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.