Il film ‘Katy Perry:Part of me’ nei cinema italiani dal 18 settembre

Il film documentario che racconta la vita della superstar ‘Katy Perry: Part of me’ verrà proiettato in 36 sale del circuito The Space Cinema dal 18 al 21 settembre.

Katy Perry: Part of me‘ con oltre 24 milioni di dollari incassati solo negli Usa e quasi 30 milioni di dollari al box office internazionale, si pone al 4° posto nella classifica di incasso di Film Documentari dopo Madonna, U2 e Jonas Brothers. Numeri che vanno ad aggiungersi agli oltre 30 milioni di album venduti nel mondo (nel nostro paese ha ottenuto il disco d’oro).

Grazie al film, Katy Perry ha ottenuto 4 nomination agli MTV Video Music Awards, la cui cerimonia di premiazione si terrà a Los Angeles il 6 settembre, tra cui Best Female per ‘Part of Me’ e Best Video per ‘Wide Awake’.

Il film documentario nasce quando Katy Perry ha invitato due giovani filmmaker, Ed Lovelace e James Hall, a documentare la sua vita sulle scene e fuori dalle scene, ha dato loro completo e libero accesso a tutti i momenti della sua quotidianità. Nulla è stato dichiarato “off limits” e quello che scaturisce dal film è un ritratto personale e professionale di una performer nata che ha conquistato il mondo.

Inizialmente – racconta Katy Perry – l’idea mia e del mio management era quella di pubblicare in rete degli episodi che raccontassero la mia vita, pensavamo al massimo ad un programma Tv. Mai, neppure nei miei sogni più profondi, avremmo pensato ad un film. Eppure alla fine i sogni sono diventati realtà.”

Oltre a catturare i successi dei suoi live show, il film racconta i suoi inizi di cantante e cantautrice e include interviste alla sua famiglia (compresi la sorella Angela e il fratello David) e ai suoi collaboratori. Il racconto di Katy Perry non può prescindere anche da quello della sua vita privata. Ecco quindi che il film racconta anche il matrimonio, avvenuto nel 2010 con l’attore Russell Brand, il suo inizio e la sua fine ad un solo anno di distanza.

Il risultato è il racconto crudo, doloroso, onesto del percorso, dell’impegno di una giovane donna, affascinante, divertente, piena di talento e molte speranze a cui è accaduto di diventare un fenomeno pop internazionale. Un successo  suggellato dal record raggiunto da Katy con 5 singoli al n.1 della Billboard 200, unica donna ad aver mai raggiunto questo traguardo.

Katy Perry è sempre stata certa dell’importanza di raccontare sè stessa e la propria vita, da dove arriva, gli ostacoli che ha dovuto superare sia nel lavoro che nella vita privata per far comprendere al pubblico chi è davvero.

Sono qui, sono ancora qui, e penso sia importante mostrarmi anche nei momenti più difficili. Se non lo avessi fatto sarebbe stato come ignorare di avere un elefante nella mia stanza. Ignorando la parte più dolorosa della mia vita non avrei mai potuto fare un film reale, onesto. È stata una scelta di integrità. Non è stato facile certo, ma spero che questo spinga le persone a perseguire i loro sogni come ho fatto io. Spero che questo film possa dare un messaggio positivo: sii onesto con te stesso e non abbandonare i tuoi sogni, anche quando ti sembra di essere davanti a difficoltà  insormontabili. Bisogna vivere la propria vita e cercare di raggiungere i propri obiettivi, grandi o piccoli che siano.”

Brano colonna sonora del film è ‘Wide Awake’, singolo  tratto da ‘Teenage Dream: The Complete Confection’, edizione speciale dell’album del 2010 ‘Teenage Dream’, in classifica in USA da 100 settimane.

 

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.