Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Il Forum balla sui ritmi cubani di Zucchero

La tappa milanese di ‘Sesion Cubana‘, il tour mondiale di Zucchero partito dalla Polinesia Francese, si apre con un boato di emozione appena sul palco ancora buio si intravede la sua figura.

“…doveva essere un disco fatto solo per me, un mio capriccio, invece è andato così bene che siamo finiti qui a fare questa incredibile cosa…”

Il palco è in effetti una scenografia complessa e ricchissima di simbologie importate direttamente da Cuba, ma simboli non sono l’unica cosa che Zucchero ha portato con se sul palco, ci sono un gran numero di artisti di colore che, evidentemente hanno questi ritmi nel sangue da sempre. La sezione fiati tra un pezzo e l’altro tiene tra i denti dei grossi sigari cubano, spenti ovviamente, percussioni in formazione completamente cubana, straordinarie le ballerine vestite di bianco che ballano quasi ininterrottamente.

Ieri sera Zucchero non ci ha fatto mancare nulla, cominciando con gli inediti come ‘Guantanamera Guajira‘ (versione arrangiata da Zucchero in italiano dell’omonima canzone popolare cubana ‘Guantanamera’), ‘Love Is All Around’, ‘Never Is A moment’ e ‘Sabor a ti’, passando poi alle cover, ‘Nena’ e ‘Pana‘ che provengono entrambe dal primo album dei Malo uscito nel 1972, popolare anche in Italia, e ancora ‘Ave Maria no morro‘, e per quest’ultimo brano Zucchero ha chiesto al pubblico un momento di calma;

“…per me questo pezzo è come una preghiera, sarebbe bene sedersi per ascoltare nel modo giusto…”

La serata è proseguita, sulle note di ‘Così celeste’, ‘Indaco dagli occhi di cielo’, ‘Diamante‘, ri-arrangiate e sempre belle.
Due ore di concerto in cui un Forum stracolmo ha cantato e ballato senza perdere nemmeno una nota.

Immagini in gentile concessione di Angela Bartolo

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.