Il ritorno di Lady Gaga sul palco del Gay Pride

Dopo un lungo periodo di pausa dalle scene – durante il quale si è dovuta sottoporre ad un’operazione ad un’anca ed alla successiva riabilitazione – Lady Gaga è tornata. Ed ovviamente, conoscendo il personaggio, non poteva certo farlo in sordina.

L’artista, si è infatti esibita questo week end nella sua città, New York, in occasione del Gay Pride 2013: per questo evento la cantante ha eseguito la sua performance sulle note dell’Inno Americano ‘The Star Spangled Banner’ portando nelle mani la bandiera con l’arcobaleno, simbolo – appunto – dell’orgoglio omosessuale e dell’uguaglianza tra gli individui. La cantante era in gran forma ed ha introdotto la sua esibizione e la manifestazione con un discorso:

“Non siamo una nicchia, siamo una grande parte dell’umanità e credo che sia tempo che le strade siano sicure. Chiedo la salvaguardia dei nostri diritti”.

Non è comunque la prima volta che la cantate si schiera a favore dei diritti dei gay: nel 2011, infatti, Miss Germanotta si era esibita sul palco di Roma in occasione dell’Europride, durante il quale aveva tenuto in discorso. Bentornata Gaga, ora non ci resta che attendere che i lavori attorno al nuovo disco, ‘ARTPOP’, siano terminati.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.