Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Il sogno americano di Elisa..

“Steppin’ on Water” è uscito un mese fa, ed è arrivato fino all’8° posizione delle difficili classifiche americane, grazie anche al singolo “Love is Requited” ed alla sua padronanza con la lingua inglese. Elisa Toffoli, meglio conosciuta come Elisa, non ha solo una grande voce, ma anche un grande talento e forse anche oltreoceano se ne stanno accorgendo.
E con questi 11 pezzi, vecchi e nuovi, rigorosamente in lingua inglese, questa piccola donna, originaria di Monfalcone, sta compiendo un’impresa che a pochi artisti di casa nostra è riuscita. “Steppin’ on Water” è una raccolta dei pezzi più personali di Elisa, cinque sono i brani estratti dal suo ultimo successo “Ivy” (“Fresh Air”, “Nostalgia”, “Lullaby”, “Forgiveness” – solo version, “I Never Came” – cover dei Queens of The Stone Age), a cui si aggiunge la versione inglese dell’apprezzata “Gli Ostacoli del Cuore”, intitolata “So Much Me”, e quella di “Eppure Sentire”, che in inglese porta il titolo di “One Step Away”, oltre ad una versione dal vivo di “Dancing” e 3 brani estratti dalla colonna sonora dell’ultimo film di Faenza (“Love Is Requited”, “Apologize” e “Just as One”).

Domani la cantante di Monfalcone è attesa al “Living Room” di New York City, per un concerto che certamente lascerà un segno tangibile sulla sua carriera, iniziata nel 1997 con l’apprezzatissimo “Pipes & Flowers”. Da ricordare che gli USA hanno già conosciuto Elisa nel 2006, in occasione del suo duetto con Tina Turner, sulla canzone “Teach Me Again”, i cui incassi vennero devoluti all’Unicef.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.