Home / CINEMA / News Cinema / In Bici Senza Sella: trama e recensione del film ad episodi
In Bici Senza Sella trama e recensione

In Bici Senza Sella: trama e recensione del film ad episodi

Esce giovedì 3 novembre 2016 al cinema il film In Bici senza Sella, nato da un’idea di Alessandro Giuggoli. La pellicola è composta da 6 episodi che trattano della precarietà dei giovani italiani alla ricerca di un lavoro in un periodo di crisi senza fine. Sono sette i registi esordienti che hanno diretto i vari episodi: Giovanni Battista Origo, Sole Tonnini, Gianluca Mangiasciutti, Matteo Giancaspro, Cristian Iezzi, Chiara De Marchis e Francesco Dafano.

In Bici Senza Sella: trama

  1. In Santo Graal di Giovanni Battista Origo i protagonisti sono due facchini/sgombra roba, talmente disperati da rifiutare nell’immaginario l’immortalità per non dover essere precario a vita.
  2. I precari della notte, di Sole Tonnini e Gianluca Mangiasciutti, è l’episodio che ha ispirato il progetto. Si ispira grottescamente a “I Guerrieri della Notte” di Walter Hill, ma qui la lotta non è per difendere il proprio quartiere ma per il posto migliore in fila all’Inps.
  3. Curriculum Vitae, di Matteo Giancastro, mostra la triste realtà dei laureati italiani: troppo qualificati per avere un lavoro, alle prese con colloqui senza speranze.
  4. Crisalide, di Cristian Iezzi e Chiara De Marchis, racconta con toni ironici la tragedia dell’essere donna nel mondo del lavoro. Una donna si finge obesa per non essere licenziata, perché in realtà è incinta.
  5. Il Parassita, diretto da Francesco Dafano, è un racconto in tono ironico e cinico che esprime il disagio in modo surreale, quasi onirico, sottolineato dal mutismo del protagonista.
  6. L’ultimo episodio, Il Posto Fisso, di Sole Tonnini, racconta la corsa ad ostacoli contro il tempo per raggiungere il traguardo del posto fisso.

In Bici Senza Sella: recensione

In Bici Senza Sella presenta con sarcasmo le situazioni in cui si trovano oggi gli italiani alle prese con il mondo del lavoro. Quale migliore metafora per rappresentare una situazione drammatica travestita da commedia di quella di pedalare per su un sentiero impervio senza la sella? Tutti gli episodi, introdotti dalla voce di un speaker di una radio, hanno la durata tra i 10 ed 20 minuti e raccontano storie di un facchino, un laureato, una donna, persone non più giovani, precari e cassaintegrati, tutti sono alla ricerca di un futuro rubato. Gli attori sono tutti molto bravi e molti sono volti nuovi come Emanuela Mascherini e Sara Sartini (Crisalide), Alessandro Giuggioli (Il Parassita), Flavio Domenici (Curriculum Vitae). Nel cast ci sono anche alcuni attori noti tra cui Francesco Montanari, nel ruolo di un manager ed Edoardo Pesce.

In Bici Senza Sella: trailer


NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!


Guarda anche

Babbo Bastardo 2 trama e recensione con Billy Bob Thornton

Babbo Bastardo 2: trama e recensione del sequel con Billy Bob Thornton

Torna al cinema Billy Bob Thornton con la commedia Babbo Bastardo 2, sequel del film del 2003. Scopri trama, recensione e trailer.

error: Content is protected !!