In vendita la villa di Camden in cui visse Amy Winehouse

La villa sita a Camden Town in cui Amy Winehouse visse e trovò la morte è stata messa in vendita dalla famiglia per 2.700.000 sterline. La via che ospita l’abitazione nel famoso quartiere a Nord di Londra è stata presa d’assalto dalla folla, dopo che la cantante morì nel giugno 2011. Secondo il Guardian, uno dei più famosi quotidiani inglesi, la famiglia avrebbe preso questa decisione, dopo un’attenta valutazione sulla possibilità di ogni membro di vivere lì.
Si pensava che l’abitazione potesse ospitare il quartier generale della Amy Winehouse Foundation, l’associazione fondata dalla famiglia della Winehouse a sostegno di tutti quei ragazzi con seri problemi di droga, oltre che sostenere alcuni progetti della Sylvia Young Theatre School, l’accademia che frequentò la stessa Amy quando era una teenager.

Il The Sun, che è entrato in contatto con una fonte vicina alla famiglia dell’artista scrive stamani:

“I Winehouses hanno deciso di mettere in vendita l’abitazione, con grande dispiacere. Amy amava fortemente questo posto, ma nessuno della famiglia si sente di trasferirsi qui. Questo posto meraviglioso ospiterà in ogni caso una famiglia, che potrà vivere felice”.

La proprietà, valutata esattamente £2,699,950 è descritta come “sostanziale e impressionate con tre stanze matrimoniali, tre soggiorni con due ampi giardini in fronte e sul retro”.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.