Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Intervista agli Scissor Sisters: ‘Oh rainy Milan’

Cubemagazine.it ha incontrato gli Scissor Sisters “Una delle ultime band in circolazione”, così Jake Shears definisce il suo gruppo, che è in pista da anni senza perdere un colpo tra hit di successo e numerose collaborazioni tra le quali Elton Jhon, Kylie Minogue, John Legend,  Santigold, 2 BearsLady Gaga. La band è molto seguita  in patria (USA), ma ancor di più in Inghilterra dove la loro musica viene ballata nei migliori club.

Nonostante il diluvio milanese, da qui il titolo tratto da un tweet di Jake, l’atmosfera era rilassata e l’intervista è stata piacevole, anche perchè gli Scissor Sisters, pur essendo famosi, sono persone alla mano.

‘Magic Hour’, in uscita il 29 maggio, scritto in “un paio di anni molto divertenti”, è un album che parla di momenti magici e amici magici (“fate e maghi”), è un “disco molto estivo”, pervaso dallo spirito di Ibiza, l’isola spagnola che ha ispirato il titolo dell’album, un’isola che secondo Jake è “disgustosa e meravigliosa allo stesso tempo”. Infatti questo disco è nato dopo un momento particolarmente magico e memorabile, un mattino presto sul tetto di un edificio a guardare sorgere il sole sull’oceano insieme al suo collaboratore principale, Alex (BoysNoize).

Il primo singolo ‘Only The Horses’, co-prodotta con Calvin Harris, scritta l’anno scorso, dopo una delle varie avventure di Jakeè una grande pop song” e questo è uno dei motivi che li ha portati a sceglierla come primo singolo, anche se “non definisce il sound dell’album”.

Riferito al singolo, alla domanda “Per voi i cavalli sono simbolo di: libertà, sesso…o altre cose?”  questo mitico gruppo, trasgressivo ed ironico, dopo una risata ha risposto “Probabilmente entrambe! Io penso, si, qualche volta quando tu scrivi canzoni…qualche volta, anche un mese più tardi, io posso realizzare su cosa avevo scritto…posso essere ispirato scrivendo lyrics e cose del genere…io veramente non lo so cosa significhino i cavalli haha…si loro rappresentano la libertà…ma sono sicuro che tra sei mesi avrò molte più accurate risposte per questa domanda…”  

Cube Magazine: “Quindi penso ti piacciano i cavalli?”
Jake Shears: “Si molto, i miei genitori hanno un allevamento di cavalli in Virginia, e per 4 anni ho cavalcato cavalli nelle gare(poi un riferimento alle zebre, che sono sulla cover di ‘Magic Hour’) La  gente ha accettato queste zebre…” Ana Matronic: “Zebra è un cavallo con le strisce, è un cavallo magico! 

CM: “Un’altra cosa, nel testo di ‘Only The Horses’, puoi spiegarmi questa parte: “They’ll hear us calling and save us by morning light” salvarvi dalla luce del mattino…perché siete vampiri? (scherzo)”
JS: ”Haha! No è riguardo all’avere bei momenti senza preoccuparsi sul giorno dopo, su cosa tu dovrai fare dopo e semplicemente vivere e godersi il momento.” AM: “Come nella guida per la realizzazione di un film, usualmente quando il sole tramonta e non ci sono ombre e ogni cosa ha un bellissimo bagliore dorato…la nostra band è molto influenzata dal cinema e dagli aspetti visivi”

Durante l’intervista  si è parlato anche di politica negli Stati Uniti, in particolare dei politici che Ana Matronic e alcuni suoi amici una volta hanno definito “un gruppo di performers”, ma anche della recente scomparsa di Donna Summer. AM: “è stata molto importante per la comunità gay americana e la sua voce proviene dalla tradizione gospel, la spiritualità. Donna Summer è stata assolutamente la voce d’angelo nei club gay”.

Gli Scissor Sisters sono molto amati dalla comunità gay e Ana Matronic, pur essendo etero (e sposata da 2 anni), si è avvicinata sin da giovanissima all’ambiente dello spettacolo gestito da gay.
AM: “Io ho iniziato ad esibirmi nella comunità delle Drag Queen di S.Francisco” ed è proprio da questo ambiente che è stato preso spunto per una canzone del nuovo album ‘Let’s have a Kiki’.
AM:
“Kiki è un termine usato dalle Drag Queen americane, significa “avere buoni momenti”, con uno o più dei tuoi amici o anche da soli a casa o nella stanza di un Hotel. Ascoltare buona musica, ballare fino a quando non cedono le gambe. Penso sia buono come andare da uno psicologo o in chiesa, è il potere del buon tempo con buone persone”

In aggiunta alle numerose collaborazioni citate all’inizio, gli Scissor Sisters amerebbero collaborare anche con Dolly Parton (molto nota in America come scrittrice di testi) JS: “Lei è mia madre a livello spirituale” e con Cher, sicuramente due grandi nomi.

Fortunatamente sembra che gli Scissor Sisters abbiano intenzione di tornare nel nostro Paese, per esibirsi in concerto.
AM:Si ritorneremo! L’Italia è in assoluto uno dei miei posti favoriti, amo la vostra cultura, amo le persone e amo il vostro cibo! Grazie mille!” 

Grazie agli Scissor Sisters: Jake Shears, Ana Matronic, Babydaddy (Scott), Del Marquis (Derek).

 

Siamo anche su Google Edicola! Leggi il nostro blog sul tuo mobile, clicca sul banner
Google Play store page

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

SEGUICI!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.