Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Intervista esclusiva a Valentina Borchi, la rivelazione ‘Lunatika’

Valentina Borchi è una giovanissima cantautrice pratese, che il 16 Aprile 2012 ha esordito nel panorama musicale con il suo primo album Lunatika, presentato dal singolo omonimo con relativo video, composto da 8 tracce. La musica di Valentina è caratterizzata da una grinta ed un energia rare, accompagnate da una voce molto potente e ben educata. Cube Magazine ha ascoltato il suo album e l’ha incontrata per voi, in modo da conoscere meglio questa giovane artista che sicuramente saprà farsi notare.

Ciao Valentina, innanzitutto ti ringraziamo per la disponibilità. Abbiamo ascoltato il tuo album ‘Lunatika’ e devo ammettere che ci ha incuriositi molto, sia per le sonorità non banali, che per la tua voce potente.
1. Quali sono gli artisti che hanno maggiormente influenzato la tua musica ed, in particolare, questo album?
VB: “Pur avendo sempre dato ampio margine ad ogni genere di musica per prenderne il meglio è innegabile che grandi artisti come Pink, Skunk Anansie abbiamo veramente influenzato il mio stile e il mio mondo artistico spingendomi a cercare nuove sonorità sempre e comunque in continuo mutamento”.

2. ‘Lunatika’ è il titolo dell’album ma anche del tuo singolo (e video) di presentazione. Un pezzo molto energico, di grande carattere, che parla della frenesia della vita odierna. Quanta Valentina Borchi c’è in ‘Lunatika’?
VB: “Potrei benissimo dire che ‘Lunatika’ è Valentina Borchi, io per prima sono sempre in bilico fra le forti emozioni e la ricerca di me sia nella vita professionale sia nella vita privata, creando quindi un identità lunatica e fortemente artistica”.

3. Nell’album quasi tutti i pezzi sono stati scritti per te da Paolo Agosta (tranne ‘In Due’ che tu stessa hai scritto con Cristian Lunghi). Quale, tra questi senti più tuo e perché?
VB: “Credo sia davvero difficile esprimere quale di questi brani sia maggiormente mio, perché sarebbe come esprimere quale parte del mio corpo è più importante rispetto ad un’altra. Fondamentalmente ogni pezzo è concatenato all’altro, è parte di un insieme che crea e definisce la mia personalità, la voglia di vivere, creare, lottare, espiare le mie colpe, presunte e non”.

4. Parliamo invece di ‘In Due’, una canzone sui drammi esistenziali e dei rapporti sociali, uno dei pezzi più sentiti dell’album a mio parere, forse perché appunto è nato dalla necessità di tradurre in parole e musica un tuo sentimento personale. Ci racconti come è nato?
VB: “Nasce una sera per caso, davanti ad una chitarra, ad un amico (Cristian) e ad un periodo un po’ conflittuale a livello sentimentale; sentivo di dover buttar fuori con un amico le mie emozioni e la sofferenza per questo amore e così ci siamo ritrovati alla fine ad aver scritto questa canzone, che parte dal cuore e in un certo senso si avvicina al quotidiano di noi giovani”.

5. L’album è uscito oramai da oltre due mesi, quali sono state le reazioni del pubblico?
VB: “Come ogni novità che non proviene da un talent show, il pubblico ha dovuto cominciare a gustare e apprezzare un prodotto non imposto e con un taglio più fresco, dandomi però con il tempo la soddisfazione di veder crescere i miei fan; sentire di aver in qualche modo lasciato una traccia dentro all’ascoltatore è una piccola grande conquista in questo caos globale”.

6. Ho letto qualche commento in giro in rete, ed ho visto che qualcuno ti ha paragonato a Laura Bono, forse per via dello stile rockeggiante della tua musica, o anche per il tuo look. Ti infastidisce questo accostamento?
VB: “No, perché sia le critiche sia i pensieri sono costruttivi e danno input importanti su cui lavorare; certo è che mi sento molto lontana dallo stile rock classico come quello di Laura, per cui credo di poter serenamente continuare questo percorso passo dopo passo”.

7. Al giorno d’oggi, come sai, l’immagine conta molto anche nel mondo della musica. Il tuo look aggressivo rispecchia in pieno l’energia che trasmetti con le tue canzoni, ma quanto tempo dedichi alla cura del tuo aspetto?
VB: “Diciamo che è il mio look a curare me, perché in realtà questa mia immagine è parte di me, del mio essere, del mio modo di affrontare la vita; fondamentalmente è un modo innato di trasmettere ulteriormente questa mia personalità lunatica e controcorrente”.

8. C’è qualche persona in particolare, il cui parere per te è davvero importante?
VB: “In ogni passo di questa mia carriera e della vita privata ho sempre cercato di prendere come spunto di riflessione i consigli di chi mi circondava e sosteneva, ma in particolar modo ho sempre avuto come “angelo custode “ Stefano Fortunati, mio manager e grande amico, che sento cosi vicino da poterlo considerare in mio stesso prolungamento o viceversa e con cui quotidianamente mi confronto per poter raggiungere al meglio i miei obiettivi, senza contare che è uno dei pochi a riuscire a gestire questo mio carattere pazzo”.

9. Ora cerchiamo di conoscerti un po’ meglio. Quando è nata la tua passione per la musica?
VB: “Tutto nasce già dalla famiglia, con un padre chitarrista che fin da piccola mi ha fatto respirare l ‘aria dei grandi cantanti , che mi teneva accanto a se mentre suonava la sera con me dopo il lavoro; crescendo poi ho sempre cercato di incanalare le mie energie verso la musica , studiando pianoforte, ma non trovando la piena realizzazione fino a che non ho cominciato quasi per caso a scoprire il canto e il suo studio, impegnandomi fin dall’adolescenza in serate di piano bar, concorsi ed eventi musicali sempre di più alto livello; un passo alla volta fino ad arrivare ad oggi, con il mio primo disco in mano e la voglia di farcela nell’altra”.

10. C’è qualche artista, italiano o straniero, in particolare con cui ti piacerebbe duettare in futuro?
VB: “Sicuramente un duetto con Pink e Skunk Anansie sarebbero l’avverarsi di un sogno”.

In bocca al lupo Valentina, grazie mille per la tua disponibilità, ci auguriamo che i tuoi sogni si possano avverare!

guarda il video di Lunatika

https://youtu.be/ADclm-19chg

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.