Italia’s Got Talent 2017, la finale: riassunto e video – Parte 1

Italia's Got Talent esibizioni dei finalisti: Breakmachine, Francesco ed Elena Faggi, Mirko Darar, Le Pole e Postural, Edoardo, Trejolie.

Italia’s Got Talent, nella finale di venerdì 28 aprile in diretta da Milano, ha eletto, attraverso il televoto del pubblico, il vincitore dell’edizione 2017. I 15 concorrenti si sono esibiti per conquistare il pubblico e vincere al televoto.  Il vincitore dell’edizione 2017 di Italia’s Got Talent ha vinto anche il premio di 100mila euro in gettoni d’oro.

Ad aprire lo show  è stata la spettacolare esibizione de La Fura Dels Baus, la famosissima compagnia teatrale spagnola che ha portato sul palco una performance riassuntiva dei loro migliori lavori. Ha partecipato anche la conduttrice Lodovica Comello. LEGGI IL RIASSUNTO DELLA FINALE PARTE 2.

Italia’s Got Talent 2017: riassunto della finale parte 1

  • I primi ad esibirsi nella finale di Italia’s Got Talent sono stati i Breakmachine, ballerini over 40 provenienti dalla Capitale che attraverso le loro originali movenze e passi di danza hanno raccontato i classici della cinematografia internazionale. GUARDA IL VIDEO.
  • Poi è stata la volta di Francesco ed Elena Faggi i due fratelli che sono arrivati diretti alla finale grazie al Golden Buzzer di Luciana Littizzetto. Hanno cantato un brano inedito sul loro personale legame fratello e sorella. Littizzetto ha affermato entusiasta “Loro raccontano la passione e l’amore di due fratelli che io non conosco. Vorrei fare un corso d’aggiornamento dalla loro mamma” mentre Nina Zilli ha aggiunto “C’è un grosso feeling, siete stati empatici”. GUARDA IL VIDEO.
  • Mirko Darar ha portato in scena la sua comicità raccontata sugli inseparabili tacchi a spillo. Ha raccontato a modo suo una cena in famiglia con i vari membri provenienti da diverse zone geografiche. In particolare ha illustrato la reazione dei parenti per la sua partecipazione ad Italia’s Got Talent. Matano ha affermato “Ti avrei dato il Golden Buzzer. Hai mille cose da dire. Mi colpisci sempre più. E’ una delle migliori vetrine per la comicità”. GUARDA IL VIDEO.
  • Le Pole e Postural hanno reinventato il modo di concepire la Pole Sport. Vogliono tirar fuori le loro mille sfaccettature. GUARDA IL VIDEO.
  • Anche il piccolo Edoardo dei Secoli Morti è salito sul palco per esibirsi con la sua batteria senza l’appoggio del padre e Claudio. Il piccolo genio della batteria ha promesso che se dovesse vincere Italia’s Got Talent si taglierà i capelli. La sua esibizione è stata accompagnata da una orchestra sinfonica sulle note del Guglielmo Tell di Rossini eseguito in versione Rock. Il pubblico gli ha attribuito una vera ovazione. GUARDA IL VIDEO.  Edoardo è sul podio al terzo posto.
  • Per la loro esibizione della finale I Trejolie hanno capito di dover abbandonare le precedenti forme d’arte per dedicarsi alla poesia. Dopo la parodia de La solitudine di Laura Pausini e le esperienze tra musica, recitazione e ballo nella finale hanno rivisitato Il Passero Solitario con una serie di citazioni tratte da altri scrittori e poeti o tratte dal mondo del bel canto. Matano ha commentato la loro esibizione dicendo “Siete uno dei migliori trio comici in Italia ritmo incredibile … essere deficienti è una cosa seria… e voi siete seri”. GUARDA IL VIDEO. I Trejolie sono I VINCITORI.

 

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.