Joey Covington, batterista dei Jefferson Airplane, morto in un incidente d’auto

I Jefferson Airplane piangono la morte del batterista Joey Covington, che si è spento ieri all’età di 67 anni a seguito di un grave incidente d’auto in cui è stato coinvolto a Palm Springs.
La polizia riferisce che le cause della morte del musicista sono dovute al fatto che Covington non indossava la cintura di sicurezza ed è quindi stato sbalzato fuori dall’abitacolo, non trovando scampo. Nessuna altra persona è stata coinvolta nell’incidente.

Covington era conociuto principalmente per essere il batterista dei Jefferson Airplane, ma – tra il 1969 ed il 1970 – creò anche un side project dal nome Hot Tuna. Nei Jefferson Airplane entrò a seguito dell’abbandono del progetto del primo batterista Spencer Dryden. Suonò a tempo pieno con la band dal 1970 al 1972, prestando le sue abilità per gli album ‘Volunteers’, ‘Bark‘ e ‘Long John Silver‘.
Più recentemente Covington suonava regolarmente dal vivo nella zona di Palm Springs, il suo ultimo concerto risale a qualche giorno fa, quando suonò ad un evento-tributo a Marilyn Monroe.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.