John Mayer operato, i medici ordinano riposo per 6 mesi

Grande apprensione tra i fan di John Mayer, ricoverato in ospedale la scorsa settimana per un problema alle corde vocali.
Il cantautore di ‘Waiting On The World To Change’  ha subito un’operazione chirurgica, dopo che gli era stato diagnosticato un granuloma, che è stato rimosso il prima possibile. L’operazione, confermano i medici, è andata secondo programma, ma ora il cantante sarà costretto a stare in assoluto riposo vocale per sei mesi. Poca cosa, se si pensa a quello che ha rischiato.
A farlo sapere è John stesso, attraverso il suo blog ufficiale:

“Devo stare in silenzio per alcuni mesi, probabilmente ben sei, senza poter cantare, ma tutto questo fa parte solamente dell’ultimo passaggio per tornare a potermi esibire. Sono tornato al computer e all’iPad per poter comunicare […] Perciò se mi vedete o mi incontrate in giro e non vi rispondo quando mi dite “Ciao”, non vi sto ignorando. Giuro”.

‘Born and Raised‘, l’ultimo lavoro di John Mayer, uscito il 22 maggio scorso, sta avendo un successo inaspettato, soprattutto in Europa. All’interno del disco sono presenti delle collaborazioni con David Crosby e Graham Nash, che hanno prestato la loro voce per la title track e per il primo singolo estratto, attualmente in rotazione radiofonica, ‘Shadow Days‘.
L’LP è il quinto album del cantautore, originario del Connecticut, che da sempre promuove le sonorità del blues, e che per questa ultima fatica ha scelto il produttore Don Was, che già lavorò con artisti del calibro di Bob Dylan, Rolling Stones ed Iggy Pop.

Per promuovere il disco, John Mayer aveva già pianificato diversi appuntamenti, che sono stati cancellati e posticipati.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.