Home / CINEMA / News Cinema / La Bella e la Bestia: trama e recensione del nuovo live action Disney
La Bella e la Bestia film disney trama recensione

La Bella e la Bestia: trama e recensione del nuovo live action Disney

La Bella e la Bestia, nuovo live action della Disney, arriva al cinema da giovedì 16 marzo 2017. Diretto da Bill Condon, si tratta di un remake con attori in carne ed ossa del classico d’animazione uscito nel 1991 tratto dalla favola di Jeanne-Marie Leprince de Beaumont. Il cast vede grandissimi nomi tra cui la protagonista Emma Watson, Dan Stevens, Luke Evans, Kevin Kline, Josh Gad, Ewan McGregor, Stanley Tucci, Ian McKellen ed Emma Thompson. Di seguito trama, recensione e trailer.

La Bella e la Bestia: trama

“Una storia vecchia come il tempo”, così da sempre è stata descritta questa favola. LA trama è quella che tutti conosciamo e che ci ha accompagnati fin da piccolini. Siamo a Villeneuve, paesino francese, in cui vivono l’eccentrico Maurice e sua figlia Belle, che da sempre sogna una vita avventurosa e lontana dalla monotonia del paese. Di ritorno dal mercato, Maurice si perde nella foresta e viene attaccato dai lupi, così per salvarsi trova riparo in un castello in rovina apparentemente abbandonato, ma in realtà dimora di una terribile Bestia. Quest’ultima imprigiona Maurice in una cella sulla torre e quando Belle, intraprese le ricerche del padre, lo trova in condizioni disperate, si offre di prendere il suo posto. La Bestia accetta, così la giovane si ritrova a vivere in un castello davvero incredibile, abitato da oggetti animati e parlanti. Belle trova subito una connessione con questi oggetti, ma ha problemi a comunicare con lo sgarbato padrone di casa tanto che si fa valere contro gli ordini della Bestia dimostrando coraggio. Le cose però non sono come sembrano e le apparenze ingannano, infatti pian piano la Bestia dimostra di avere un animo gentile e Belle scopre la verità su un’antica maledizione che solo il vero amore può spezzare..

La Bella e la Bestia: recensione

Sicuramente La Bella e la Bestia è il film Disney più atteso dell’anno e degli ultimi tempi. Non solo per un cast eccezionale, ma anche perchè si tratta della trasposizione in live action di uno dei classici della “vecchia scuola d’animazione” più amati di tutti i tempi. Se quando uscì il lungometraggio animato il film propose tecniche innovative (basti pensare alla celebre scena del ballo in cui Belle e la Bestia furono animati dentro a un salone digitale), questa nuova pellicola non presenta grosse novità rispetto agli altri live action Disney. Sicuramente ha mantenuto quell’aura di fiaba moderna che da sempre ha appassionato, in particolare rispetto al tema portante: viviamo nella superficialità, in ciò che appare e non nella sostanza. Il vanitoso Gaston ne è allegoria perfetta, mentre la Bestia incarna la persona discriminata solo per il suo aspetto e non giudicata per le sue qualità. Inoltre Belle diventa il modello di donna moderna, che esce dagli schemi prestabiliti della società sognando indipendenza e avventura. Insomma da fiaba, La Bella e la Bestia diventa insegnamento e lo fa attraverso canzoni ed emozioni portando anche sul grande schermo il primo personaggio Disney  apertamente gay: Le Tont, innamorato di Gaston. Sicuramente un film da vedere!

La Bella e la Bestia: trailer


NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!


Guarda anche

In Viaggio Con Jacqueline trama recensione

In Viaggio Con Jacqueline: trama e recensione

Il film In Viaggio Con Jacqueline è al cinema da giovedì 23 marzo 2017. Scopri trama, trailer e la nostra recensione.

error: Content is protected !!