Musica, Cinema, TV e Spettacolo

La Storia del Rock: a Forlì si celebrano i favolosi anni 70

Ogni venerdì, per 6 settimane, la piazzetta dell’Antica Pescheria (all’inizio di corso Diaz) a Forli  farà da sfondo ai racconti epici, alle storie, ai suoni, alle immagini, ai colori di un genere musicale che non morirà mai il Rock. Il ciclo La Storia del Rock è composto da 6 incontri ideati e condotti da Marco Viroli e Antonio Rosetti e si tengono a partire dalle ore 21.30.

Nel prossimo incontro di venerdì 12 giugno, Marco Viroli racconterà il rock nel mondo celebrando i favolosi anni ’70.

L’età dell’Oroi favolosi anni Settanta
Vizi e virtù del rock. Luci e ombre di una musica che crea leggende.
Nuove tendenze e nuove sonorità fanno sembrare illimitate le possibilità creative del rock.
Il rock è la massima forma espressiva giovanile e il music business prospera.

Verso la fine degli anni Sessanta il rock è un fenomeno di costume dilagante che nessuno può ignorare. Il movimento hippy e le rivolte giovanili del ’68 lo hanno portato definitivamente alla ribalta. La sua consacrazione avviene nel 1969 quando, dal 15 al 18 agosto, nella piccola cittadina di Woodstock alle porte di New York, inaspettatamente più di 400.000 giovani (secondo alcune fonti, addirittura un milione) partecipano al grande Festival che, per quattro giorni, vede alternarsi sul palco 32 tra musicisti e gruppi fra i più noti di quei tempi.

Gli anni ‘70 non iniziano però nel migliore dei modi per il rock. Nel 1971, nel giro di pochi mesi, in circostanze drammatiche e poco chiare, perdono la vita tre tra i suoi più acclamati e spregiudicati interpreti: il 3 luglio a Parigi, Jim Morrison, cantante dei Doors, viene trovato morto nella vasca da bagno dalla fidanzata Pamela; il 18 settembre a Kensington, quartiere di Londra, il grande chitarrista Jimi Hendrix è rinvenuto morto, soffocato forse dal suo stesso vomito; il 4 ottobre la cantante Janis Joplin è ritrovata priva di vita nella stanza di un motel di Hollywood, 18 ore dopo il decesso. Queste morti illustri non scalfiscono minimamente la corsa inarrestabile del rock, anzi ne amplificano il fascino.

Nei formidabili anni ’70 il rock vive il suo periodo di massima fortuna e creatività. In questo decennio calcano le scene gruppi e solisti come: David Bowie, Led Zeppelin, Deep Purple, Pink Floyd, Genesis, King Crimson e tanti altri. I loro album vendono milioni e milioni di copie, ai loro concerti ogni volta è il tutto esaurito.
Il rock produce ricchezza per tutto il music business: è l’età dell’oro, unica e irripetibile!

La Storia del Rock 2015, i prossimi appuntamenti:

Venerdì 19 giugno
Antonio Rosetti racconta il rock in Italia
Anni ’70 e ’80: non solo piombo…
Dalla Pfm ai Litfiba il rock italiano negli anni della ribellione.

Venerdì 26 giugno
Marco Viroli racconta il rock nel mondo
Culmine e declino del rock (anni ’80 e ’90).
L’era del music business e dei mega concerti.

Venerdì 3 luglio
Antonio Rosetti racconta il rock a Forlì
Forlì, una città piena di complessi.
L’epopea del rock forlivese nella Romagna degli anni Sessanta e Settanta.

Info: 392 4488070 – Prenotazioni: 335 1022854

Di seguito le foto dell’incontro del 12 giugno.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.