Musica, Cinema, TV e Spettacolo

La tecnologia degli ologrammi riporterà Michael Jackson sul palco?

 

Dopo il grande successo avuto con l’esperimento al Coachella Festival, in cui, grazie alla nuova tecnologia degli ologrammi in 3D, è stato riportato in scena lo show del rapper Tupac, sul palco con Snoop Dogg e Dr. Dre, molti sono quelli che vorrebbero “ridare la vita” a molti degli artisti scomparsi.
Ultimo in ordine di tempo sarebbe il re del pop, Michael Jackson.
In una recentissima intervista con il ‘The Sun’, infatti, Jackie, fratello della pop star scomparsa nel 2009, ha parlato di una possibilità non remota di poter dar nuova vita agli show dei Jackson 5, inserendo l’ologramma oltre che le voci del compianto fratello. Un’idea che si pensava già di mettere in atto in occasione della presentazione di ‘The Immortal’, lo show curato dal Cirque du Soleil dedicato, appunto, a Michael Jackson.
Un fonte ha anche specificato che questo potrebbe essere il “tour più lucrativo di tutti i tempi”, ed, a ragione, visti i guadagni ottenuti con i lavori della pop star, soprattutto dopo la sua morte.
Ricordiamo che Michael Jackson è morto il 25 Giugno 2009 all’età di soli 50 anni per un’overdose dovuta ad un cocktail di farmaci. Lo scorso novembre il suo dottore Conrad Murray è stato condannato ad un anno di prigione.

Riguardo a questa nuova tecnologia, invece, pare che verrà applicata anche in altre occasioni per riportare in vita gli show di Marvin Gaye e Jimi Hendrix.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.