Musica, Cinema, TV e Spettacolo

La ‘Theory of Harmony’ di Dub Fx scatena l’Estragon di Bologna

Benjamine Stanford, in arte Dub Fx, è senza ombra di dubbio uno degli artisti più eclettici al mondo: è un beatboxer, un mc, un musicista ed uno stimato produttore, oltre che un ottimo intrattenitore.

Basti pensare che la sua arte è stata notata dalla strada, suo primo palcoscenico. Ma di tempo ne è passato e, scusate la ripetizione dovuta, di strada ne ha fatta davvero tanta.
Ieri sera l’artista è approdato all’Estragon di Bologna,  per la seconda data italiana (dopo Roma) del suo ‘Theory of Harmony Italian Tour‘, che proseguirà per altri quattro appuntamenti, fino a marzo.
In questa nuova tourneè Dub Fx, insieme all’inseparabile Cade, ha presentato il nuovo disco ‘Theory of Harmony’, uscito recentemente.
Il suo live di beat box – ovvero la capacità e pratica di imitare tutti i suoni di una batteria e di altri strumenti con l’uso della voce –  è a dir poco sconvolgente: con i suoi loop, la sua pedaliera e la sua splendida timbrica, Dub Fx sa creare un intricato e originalissimo sound che spazia dall’hip hop al dubstep passando per ritmi reggae e soul. Ed anche ieri sera l’Estragon si è scatenato al ritmo dei suoi battiti.

Di seguito le date di Dub Fx & Cade del ‘Theory of Harmony – Italian Tour 2014‘:
20 Febbraio – Atlantico (Roma)
21 Febbraio – Estragon (Bologna)
22 Febbraio – Leoncavallo (Milano)
27 Febbraio – Lapsus (Torino)
28 Febbraio – Hiroshima (Torino) – SOLD OUT
1 Marzo – Viper Theatre (Firenze)

Si ringraziano Decibel Eventi e DNA Concerti per il gentile invito. Ed ora alcune immagini dallo spettacolo, in gentile concessione Mirko Cantelli.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.