Lady Gaga e Tony Bennett di nuovo insieme per ‘Cheek to Cheek’

Tony Bennett e Lady Gaga_1_foto di Steven Klein
Credits Steven Klein

Il tanto atteso album jazz di collaborazioni tra Lady Gaga e Tony Bennett – ‘Cheek To Cheek‘ – verrà pubblicato su etichetta Streamline/Columbia/Interscope Records il prossimo 23 settembre.

Il primo assaggio di questo nuovo progetto è il classico di Cole Porter ‘Anything Goes‘, è già disponibile su iTunes e negli store digitali.
Il brano è accompagnato da un video che raccoglie le immagini girate durante le sessioni di registrazione del disco ed è visibile su YouTube e Vevo:

‘Cheek To Cheek‘ rappresenta la collaborazione tra due artisti leggendari capaci di abbracciare diverse generazioni per celebrare la musica jazz. Il disco conterrà classici standard jazz cantati da Lady Gaga e Tony Bennett in duetto e performance soliste.
Ogni canzone è stata scelta dai due artisti e l’album raccoglie brani classici scelti tra quelli scritti dagli artisti del Great American Songbook come ‘Anything Goes’, ‘It Don’t Mean A Thing (If It Ain’t Got That Swing)’, ‘Sophisticated Lady’, ‘Lush Life’ e la title track ‘Cheek To Cheek‘.

Registrato a New York, la lavorazione del disco è durata circa 1 anno, tempo necessario per riunire in studio sia i due artisti principali sia i membri del quartetto di Bennett Mike Renzi, Gray Sargent, Harold Jones e Marshall Wood a cui si è aggiunto il pianista Tom Lanier. Il trombettista jazz Brian Newman, amico e collega di lungo corso di Lady Gaga appare nel disco insieme al suo quintetto jazz di New York. Il disco vanta la presenza anche di jazzisti come Joe Lovano (sax tenore) e il flautista recentemente scomparso Paul Horn.

Parlando di questo progetto Lady Gaga ha commentato:

“’Cheek To Cheek’ è nato in modo naturale dal rapporto di amicizia costruito in questi anni tra me e Tony, una collaborazione sincera. Era importante per Tony che questo fosse un disco jazz. Ho cantato musica jazz sin da quando ero bambina e volevo davvero dimostrare questo mio lato. Abbiamo fatto un album di standard jazz ma con un twist moderno”.

“Ho cantato le canzoni del Great American Songbook per tutta la mia carriera costruendo con fatica un ponte tra pop e jazz music. Produrre questo disco con Lady Gaga è stata una esperienza bellissima, lei è una cantante fantastica e spero che tutti i suoi fan abbracceranno questa musica e si lasceranno andare allo swing” racconta Tony Bennett.

Le foto e la creatività del disco sono state curate dal fotografo Steven Klein, autore anche della copertina del singolo ‘Anything Goes’.
Tony Bennett e Lady Gaga si sono incontrati per la prima volta nel 2011 dopo che entrambi si erano esibiti sul palco del Robin Hood Foundation Gala a New York City.

In quella occasione Bennett chiese a Lagy Gaga di duettare con lui per ‘Duets II‘, disco che Bennett stava iniziando a registrare in quel periodo. ‘The Lady is A Tramp‘ fu il risultato di quella impresa e da li nacquero le prime idee sulla possibilità di collaborare ad un progetto jazz.
Recentemente Bennett e Gaga hanno sorpreso gli studenti della Frank Sinatra School of the Arts a NY (scuola fondata da Tony Bennett) esibendosi insieme durante una lezione lo scorso giugno.
Agli inizi di luglio Gaga ha raggiunto Bennett sul palco del Montreal Jazz Festival durante un concerto del crooner americano.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.