L’Alcatraz è sold out per i Counting Crows

Ieri sera, 23 Novembre, dopo diversi anni di assenza dalle scene, sono tornati ad esibirsi a Milano – più precisamente all’Alcatraz – i Counting Crows, forti del consenso ricevuto dall’ultima pubblicazione ‘Somewhere Under Wonderland‘. Un consenso che si è riflesso anche sull’affluenza al concerto, che ha fatto registrare il sold out.

Dopo il debutto – accolto con grande calore dal pubblico italiano – a Padova, la band capitanata da Adam Duritz ha portato anche sul palco milanese i brani del nuovo disco, pubblicato lo scorso settembre, lasciando comunque spazio in scaletta anche ai brani storici della lunga (seppur poco prolifica) carriera della formazione statunitense, per un concerto in bilico tra la poesia delle ballate e l’energia del classic rock.
E c’è da dirlo, l’ultimo singolo ‘Scarecrow’ e le apprezzate ‘Cover Up The Sun‘ e ‘God of Ocean Tides’, tutte tracce estratte dall’ultimo album, non sfigurano assolutamente in fianco ai grandi classici del repertorio – dalla sempreverde ‘Mr. Jones‘ o la toccante ‘Colorblind’ – ma anzi, aggiungono valore all’opera. Da segnalare la performance indimenticabile sulle note di ‘Possibility Days‘, veramente toccande e profonda.

Nel ringraziare Barley Arts e l’ufficio stampa di Parole & Dintorni per il graditissimo invito, vi lasciamo agli scatti a cura del nostro fotografo Romano Nunziato:

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.