Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Laura Pausini, unica italiana sul palco di ‘The Sound of Change’

Sabato 1° giugno 2013 è una data da segnare sul calendario degli avvenimenti storici. Sul palco installato allo stadio di Twickenham di Londra, si sono alternati alcuni dei più grandi nomi della musica mondiale, a sostegno della campagna Chime for Change, il progetto benefico fondato da Gucci che si pone come obiettivo il raccogliere fondi a favore di progetti tutti al femminile.

Florence and the Machine, Ellie Goulding, Haim, Iggy Azalea, John Legend, Rita Ora, Timbaland, Madonna, Jennifer Lopez, Simon Le Bon, Mary J. Blige e soprattutto la nostra Laura Pausini, unica rappresentante sul palco della musica italiana – che è apparsa in grande forma, dopo alcuni mesi lontano dalle scene – hanno dato vita allo show intitolato ‘The Sound of Change‘.

La manifestazione, che vede come direttore artistico – oltre che protagonista – la splendida Beyoncè, è stata un vero e proprio successo.

“Sono qui per suonare, per credere, per lottare, per cambiare insieme”.

Con queste parole Laura Pausini ha introdotto la sua performance sull’importante palco londinese, una performance molto energica e grintosa. L’artista di Faenza, destreggiandosi su pezzi sia in italiano che in inglese, si è esibita sulle note della celebre ‘Io Canto‘ e su ‘It’s Not GoodBye‘.

“L’Italia deve essere orgogliosa di essere qui”.

Ha poi detto Laura, da sempre molto sensibile alle tematiche sociali, soprattutto quelle che riguardano la condizione della donna.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.