Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Lauryn Hill ‘beccata’ ad evadere le tasse, rischia la galera

Lauryn Hill, famosa voce lanciata dai Fugees che da diversi anni ha avviato una carriera solista di grande successo, sarebbe stata beccata dalla finanza statunintense ad evadere le tasse, ed in modo così plateale quasi da far sorridere. La disputa finanziaria sarebbe nata attorno all’album ‘The Miseducation of Lauryn Hill’, album del suo debutto solista del 1998 che vinse la bellezza di 5 Grammy Awards.

Pare infatti che all’ufficio governativo che si occupa della riscossione dei tributi non sia arrivata alcuna segnalazione dell’esistenza di questo album e che quindi gli incassi ad esso correlati non siano stati assoggettati da tassazione. Un bel gruzzoletto se si pensa alla portata dell’album. Secondo il sito TMZ la cifra ammonterebbe attorno all’1,6 milioni di dollari, calcolando che l’album ha venduto la bellezza di 18 milioni di copie in tutto il mondo.
La maggioranza dei guadagni di un musicista, in America soprattutto, arriva proprio dai diritti acquisiti dai dischi.

Lauryn Hill, oggi, ha 37 anni ed è madre di 6 figli. Viene ricordata per bellissime canzoni come ‘Killing Me Softly’, ‘Ready or Not’ e ‘Doo Wop (That Thing)‘, ma anche per la sua interpretazione nel film del 1993 ‘Sister Act 2: Back in the Habit’, con Whoopi Goldberg.
Recentemente in Italia si sente poco parlare di lei, ma Lauryn è ancora attivissima nel campo musicale: qualche giorno fa ha regalato una splendida performance con il rapper Nas, suo amico e collaboratore da lungo tempo, durante l’annuale concerto ‘Summer Jam’ nel New Jersey in cui si è esibita in alcuni suoi successi storici: ‘Ready or Not’, ‘Lost Ones’ e ‘If I Ruled the World’.

Lauryn è attesa a fine mese in tribunale per rispondere delle accuse, e rischia fino a 3 anni di galera ed il pagamento di un’ammenda di oltre 300.000 dollari.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.