L’ora più buia, film al cinema: recensione e curiosità

L'ora più buia è uno dei film al cinema in uscita giovedì 18 gennaio 2018. Scopri trama, recensione, trailer e curiosità.

L’ora più buia è uno dei film al cinema in uscita giovedì 18 gennaio 2018. Si tratta di una pellicola di genere  storico diretta da Joe Wright, con Gary Oldman e Lily James. La trama racconta del momento cruciale della scelta, da parte del Primo ministro britannico Winston Churchill tra sottoscrivere l’armistizio con la Germania nazista o scegliere l’entrata in guerra. Di seguito ecco trama, recensione, trailer e qualche curiosità sul film. SCOPRI LE ALTRE USCITE NELLE SALE DEL MESE

L’ora più buia, film al cinema: scheda

  • TITOLO ORIGINALE: Darkest Hour
  • DATA USCITA: 18 gennaio 2018
  • GENERE: Biografico, Drammatico, Storico, Guerra
  • ANNO: 2017
  • REGIA: Joe Wright
  • CAST: Gary Oldman, Ronald Pickup, Lily James
  • DURATA: 123 minuti

L’ora più buia, film al cinema: trama

Siamo all’inizio della Seconda guerra mondiale a maggio del 1940. Il primo ministro Neville Chamberlain è prossimo alle dimissioni dopo molte mosse impopolari, come l’ostinazione nel cercare una soluzione politica con l’aggressivo regime hitleriano. Ma tocca al nuovo Primo ministro britannico Winston Churchill (Gary Oldman) scegliere tra l’armistizio con la Germania nazista e l’intervento nel conflitto armato. L’esercito tedesco sta avanzando e l’invasione della Gran Bretagna è sempre più vicina. Churchill deve decidere se scegliere la tutela del proprio Paese in nome di una pace pur se temporanea oppure andare con lo sguardo e scegliere l’interesse dell’umanità, del diritto alla libertà  e all’autonomia. Accanto a lui, indaffarate nel dietro le quinte della storia, la moglie Clementine (Kristin Scott Thomas) e la segretaria personale Elizabeth Nel (Lily James). Nel cast anche Ben Mendelsohn nei panni dell’amato sovrano Re Giorgio VI, e Ronald Pickup in veste di Primo ministro uscente, Neville Chamberlain.

L’ora più buia, film al cinema: recensione

Il film è un’avvincente ed entusiasmante storia vera. Già dal titolo, L’ora più buia, rende evidente la delicatezza del momento e la grande difficoltà di decisione per Winston Churchill. Anche l’ambientazione negli austeri e cupi uffici della politica, concorrono a rendere la drammatica atmosfera di quei momenti cruciali per l’Inghilterra e per il mondo. La sceneggiatura è stata affidata al neozelandese Anthony McCarten che ha firmato anche quella de La teoria del tutto.

Churchill è interpretato da un irriconoscibile Gary Oldman non solo nell’aspetto, ma anche nel tono di voce e nella postura. La sua interpretazione è impeccabile. Anche gli altri attori del cast hanno dato il meglio di sè: Stephen Dillane nei panni del ministro degli esteri Lord Halifax, promotore di un accordo con Hitler; Kristin Scott Thomas che interpreta Clementine, moglie di Churchill; Lily James nel ruolo di segretaria personale del primo ministro. Nella squadra di collaboratori alla realizzazione del film ci sono alcune eccellenze italiane: Valerio Bonelli per il montaggio, mentre la colonna sonora è stata affidata a Dario Marinelli, vincitore dell’Oscar per Espiazione e nominato per Anna Karenina e Orgoglio e pregiudizio.

L’ora più buia, film al cinema: curiosità

  • Gary Oldman ha dovuto sostenere per assomigliare al suo personaggio pesanti sedute di trucco di oltre tre ore ogni mattina prima di iniziare le riprese.
  • Per il ruolo di Neville Chamberlain era stato scelto John Hurt, poi sostituto da Ronald Pickup a causa della malattia del grande attore, poi scomparso a gennaio del 2017.
  • Gary Oldman ha vinto il Golden Globe come Miglior attore protagonista in un film drammatico

L’ora più buia, film al cinema: trailer

Siamo anche su Google News! Leggi il nostro blog sul tuo mobile, salva l'articolo e leggilo quando vuoi. SCARICA L'APP

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

SEGUICI!

Sei un appassionato di serie tv?📺
Clicca mi piace 👍 e segui la nostra pagina Facebook

QUELLI DELLE SERIE TV