Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Lugo: oggi 7 dicembre 2016 il Festival Purtimiro con Alessandrini e la Triosonata

Il neonato Festival Barocco Purtimiro di Lugo è arrivato al suo secondo appuntamento e oggi, mercoledì 7 dicembre 2016, alle ore 20:30 al Teatro Rossini è in programma il concerto dal titolo Arte Violinistica Italiana.

Lugo, Festival Purtimiro: con Alessandrini e la Triosonata

Il maestro d’orchestra Rinaldo Alessandrini (che del festival è ideatore e direttore musicale) dirigerà il celebre complesso barocco Concerto Italiano. Sono in programma le opere violinistiche di Tarquinio Merula, Marco Uccellini (compositore di Forlimpopoli), Castello, Händel, Porpora, Corelli e Vivaldi. Rinaldo Alessandrini, virtuoso al cembalo ha scelto di proporre sette fra le più belle sonate del periodo barocco eseguite con i violinisti del Concerto Italiano. Gli strumenti usati durante il concerto sono preziosi strumenti d’epoca.

Lugo, Festival Purtimiro: cos’è la Triosonata

Il concerto propone come suggerisce il titolo, l’esecuzione di alcuni fra i più interessanti esempi della cosiddetta triosonata, uno dei generi più popolari dell’epoca barocca. La triosonata (quasi sempre per due violini e basso continuo), nasce già nel Seicento, sotto il genere della canzona, in assenza di un testo letterario. Simbolo della grande rivoluzione della pratica musicale che ha reso centrale il valore espressivo della musica pur senza la parte letteraria e vocale. In Italia nascono le più belle sonate per archi (in particolare per violino) a cui si affiancò la più importante tradizione artigianale/artistica della scuola di liuteria padana, una delle più famose al mondo. A questo periodo risalgono infatti le Sonate da chiesa o le Sonate da camera di Legrenzi, Merula, Uccellini, Porpora, Corelli e Vivaldi. Mentre d’altro canto splendidi violini ed archi uscivano dalle botteghe cremonesi degli Amati, Stradivari, Guarneri e Guadagnini, o da quelle degli eccellenti liutai milanesi, bresciani e veneziani.

Lugo, Festival Purtimiro: prossimi appuntamenti

  • Domenica 11 dicembre ore 16:00. SHAKESPEARE IN LOVE, SHAKESPEARE IN MUSICA… Musiche di Henry Purcell e Matthew Locke –  Soprano: Berit Solset – Voce recitante: Emanuele Marchesini – Direttore, clavicembalo: Ottavio Dantone – ACCADEMIA BIZANTINA
  • Giovedì 15 dicembre ore 20:30. IL PIANOFORTE NEL SETTECENTO: DALL’ITALIA ALL’EUROPA Musiche di Domenico Scarlatti, Franz Joseph Haydn, Muzio Clementi,Johann Sebastian Bach – Al Pianoforte Olivier Cavé
  • Sabato 17 dicembre ore 20:30. LE DONNE, I CAVALLIER, L’ARME, GLI AMORI… Una selezione dalle opere di Georg Friedrich Händel ispirate a episodi dell’Orlando furioso – Soprano: Roberta Invernizzi – Contralto: Sonia Prina – Voce recitante: Fabio Cappelli – Direttore: Rinaldo Alessandrini – CONCERTO ITALIANO
  • Mercoledì 21 – Venerdì 23 – Martedì 27 dicembre ore 20:30. GLI EQUIVOCI NEL SEMBIANTE di Alessandro Scarlatti Commedia in musica in tre atti – Lisetta (soprano): Monica Piccinini – Clori (mezzosoprano): Alena Dantcheva – Armindo (tenore): Valerio Contaldo – Eurillo (tenore) : Raffaele Giordani – Regìa, scene e costumi di Jacopo Spirei – Luci: Giuseppe Di Iorio – Direttore e clavicembalo: Rinaldo Alessandrini – CONCERTO ITALIANO
  • Mercoledì 28 dicembre ore 20:30. L’OPERA ITALIANA FRA SETTECENTO E ROSSINI Musiche di Christoph Willibald Gluck, Tommaso Giordani, Gioachino Rossini, Florian Leopold Gassmann, Wolfgang Amadeus Mozart, Antonio Salieri – Baritono: Pietro Spagnoli – Pianoforte: Giulio Zappa
  • Venerdì 30 dicembre ore 20: 30. LA SERVA PADRONA di Giovanni Paisiello Intermezzo bu¬ffo in due parti – Uberto (baritono buffo): Luciano Di Pasquale – Serpina (soprano): Silvia Frigato – Vespone (mimo): Terpandro Azeriano – Direttore e  clavicembalo: Rinaldo Alessandrini – CONCERTO ITALIANO (Esecuzione in forma semiscenica).

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.