Marta sui tubi: il loro regno è la musica dal vivo

TORINO – Non c’era il sold out all’Hiroshima Mon Amour, ma l’esaurito è stato davvero sfiorato. D’altra parte c’era molta curiosità di ascoltare i Marta sui Tubi, reduci dalla loro esperienza sanremese.

A parte qualche battuta sarcastica da parte del frontman Giovanni Gulino di Sanremo non si è parlato: «Avete sentito questo pezzo al festival? Speriamo di no», della kermesse non si è parlato molto, anche se dobbiamo dire che tanto ‘Vorrei’ (il brano che ha concorso), quanto ‘Dispari‘ (il pezzo eliminato nella prima serata) hanno raccolto moltissimi applausi da parte dei molti fan presenti in sala.
Il palco torinese ha restituito la band siciliana al suo “ambiente” primordiale. Inutile sottolineare come i Marta siano partiti dalla strada, dal contatto con la gente, dalla gavetta della musica indipendente che spesso non ti dà da mangiare. Questo lungo percorso, che oggi finalmente regala i frutti tanto attesi. I cinque ragazzoni hanno acquisito una maturità artistica assoluta. Musicalmente ci sanno fare e i loro concerti, sebbene senza troppi fronzoli ma con ottime luci e atmosfere coinvolgenti, sono piacevoli e degni di essere vissuti fino all’ultima stilla di sudore.
La data di Torino dello scorso 28 marzo, ha avuto l’opening act con Nicolas J. Roncea ed ha potuto annoverare anche il “cameo” dei BandaKadabra che hanno eseguito con i Marta sui tubi, un siparietto strumentale molto applaudito.

Nel ringraziare Glenda Gamba e l’Hiroshima Mon Amour per il gentile invito, ricordiamo la scaletta della serata.
Il primo volo, Dispari, I nostri segreti, L’unica cosa, La spesa, Il collezionista, Maledettamente Bene, Grandine, Divino, Polvere sui maiali, Dominique, La ladra, Vagabonde home, Cristiana, Tre, Pnpn. Bis: L’abbandono/Vecchi difetti, Vorrei, Cromatica, Cinestetica.

Immagini in gentile concessione di Vincenzo Nicolello

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.