Home / TV E TALENT / MasterChef / Masterchef 5, puntata 4: Sabina e Francesco eliminati
masterchef 2016 eliminati 4 puntata

Masterchef 5, puntata 4: Sabina e Francesco eliminati

Nella 4° puntata di Masterchef Italia 5, andata in onda ieri giovedì 7 gennaio 2016, sono stati eliminati Sabina e Francesco dopo una nuova serie di terribili prove culinarie.

l’errore nella mistery box

Nel primo episodio, i 18 aspiranti chef si sono cimentati nella prima prova della serata con la Mystery Box. Questa settimana gli ingredienti segreti erano mortadella, storione, lardo di montagna, patata americana, burro, panna, cocco, avocado, cavolo romano e straculo di maiale. Ma i giudici Carlo Cracco, Antonino Cannavacciuolo, Bruno Barbieri e Joe Bastianic hanno volutamente commesso un errore nella scelta degli ingredienti: infatti sono tutti ingredienti grassi, per cui i concorrenti dovranno porvi rimedio scegliendo un prodotto idoneo ad acidificare la ricetta tra aceto di vino rosso, limone, rafano e acetosella.

Tra i concorrenti c’è chi è andato più sul sicuro con il limone e chi ha rischiato con l’acetosella, ma i giudici hanno deciso che il piatto migliore fosse quello di Maradona, che ha conquistato il vantaggio di scegliere gli ingredienti da utilizzare nella prova successiva, l‘Invention Test.

la cucina di un tempo

Nella dispensa di MasterChef, a Maradona si sono presentate 4 cloche ognuna abbinata a un giudice, a un “tempo” e a un “tipo di cottura”: la cottura in umido per gli ingredienti tipici del passato per Barbieri, quella veloce per le ricette del presente per Cannavacciuolo, la tecnica del sottovuoto per i piatti del futuro per Cracco e infine c’è il tempo preferito da Joe Bastianich, l’imperfetto. È proprio quest’ultimo con gli ingredienti Burro d’arachidi, bacon, carne fritta, mozzarella, peperoni, quinoa, datteri giallo e pan grattato il tempo scelto da Maradona per l’Invention Test che prevede la specifica cottura indicata da Joe Bastianich cioè: “fai il c!*%o che ti pare” (cottura libera). 

I giudici hanno dato poi a Maradona una ulteriore opportunità, quella di assegnare a 4 colleghi gli ingredienti contenuti all’interno di una delle altre tre cloche e così Beatrice, Luigi, Alida e Andrea hanno cucinato con la “cottura del presente”. Queste scelte hanno creato il caos tra gli aspiranti chef tanto che chi aveva come tema l’imperfetto si è trovato in difficoltà mentre chi doveva utilizzare gli ingredienti più semplici della cucina del presente, volendo strafare, ha rischiato grosso. Solo Francesco pur avendo ingredienti del “tempo imperfetto” ha cucinato un ottimo piatto ed è stato scelto come il migliore della prova. Giovanni, Sabina e Alida hanno cucinato invece i tre piatti peggiori e i giudici hanno deciso di eliminare Sabina.

la tradizione dei pastori sardi

Nel secondo episodio, come sempre, ci siamo spostati per la prova in esterna in Sardegna, nella Barbagia e dove i talenti del fornello hanno cucinato sotto un sole cocente per 60 pastori di Orgosolo un menù tipico sardo composto da malloreddus con ragù di pecora, arrosto di maialino allo spiedo con un contorno a scelta e seadas per dessert.

Francesco, vincitore dell’Invention Test, è il capitano della Brigata Rossa e sceglie come compagni Alice, Andrea, Beatrice, Lorenzo, Lucia, Mattia, Dario e Rubina. Sylvie, invece, guida la Brigata Blu formata da Luigi, Maradona, Giovanni, Marzia, Alida, Erica e Laura. Nel corso della prova sono stati commessi molti errori, sia nella squadra blu, più impegnata a litigare che a cucinare, sia nella squadra rossa, più organizzata ma con un capo un po’ troppo indulgente. Saranno i “mamuthones”, le maschere tipiche della Sardegna, con la loro danza rituale ad indicare la squadra vincitrice circondando la brigata blu.

pressure test a coppie

La Brigata Rossa va al Pressure Test ma i giudici riservano una sorpresa e invitano Francesco a scegliere un nome tra i membri della sua squadra e la scelta ricade su Rubina. I due si sfideranno al Presure Test ma non da soli: ognuno deve scegliere un compagno di sventura. Così Rubina sceglie come compagna Lucia e Francesco, invece, porta con sé l’amico Dario. Per tutti gli altri c’è la salvezza immediata senza prova. Le due coppie si sfidano nella preparazione di Spaghetti alla chitarra con sugo di crostacei e molluschi in soli 20 minuti. Superano il test Rubina e Lucia che nonostante siano chiaramente agguerrite nemiche, in questa occasione si abbracciano felici. Per Francesco e Dario la prova diventa crudele saranno uno contro l’altro in lotta per evitare l’eliminazione. Dovranno creare una ricetta in 15 minuti utilizzando come ingrediente base le nespole. Francesco sceglie di fare un piatto con il foie gras, Dario al contrario va sul sicuro e sceglie delle semplici salsicce lardellate. Ma Francesco sbaglia completamente la cottura del foie gras e questo errore gli costa l’eliminazione da MasterChef 5.

Per il momento le porte della cucina di Masterchef si richiudono ma lo scontro è appena all’inizio e vedremo cosa succederà nella prossima puntata, il 14 gennaio 2016, ai 16 aspiranti chef superstiti.


NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!


Guarda anche

masterchef 5 finalisti

MasterChef Italia 5: vince Erica, secondo posto per Alida

Durante l'ultima puntata di MasterChef Italia 5 i tre finalisti hanno combattuto tra sfide e fornelli per aggiudicarsi la vittoria, conquistata da Erica.

error: Content is protected !!