Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Michael Bublè: un concerto improvvisato nella metro di New York

 

“E’ stata la cosa più cool che abbia mai fatto. Cantare nella metropolitana di New York è una tradizione. Ti dà la sensazione di vivere la musica nel modo più autentico. Adesso mi sento un vero newyorkese”.

Sono queste le dichiarazioni a caldo di Michael Bublè, mentre raccontava con grandissimo entusiasmo la nuova ed originare esperienza musicale di cui si è reso protagonista.
Il cantante canadese, ieri mattina, ha organizzato – insieme alla sua band R&S statunitense Naturally 7 – uno spettacolo nella metropolitana di New York.
Il concerto, si è svolto alla fermata della West 66 Street (quella per il Lincoln Center) e tutti coloro che, per caso, si trovavano in quel luogom hanno avuto la fortuna di assistervi, trovandosi di fronte il crooner canadese che ha cantato a cappella il singolo ‘Who’s Lovin’ You’.

La canzone fa parte del suo ultimo disco, che porta il titolo di ‘To be loved’ – uscito lo scorso 16 Aprile – , ed è una delle cover compongono la tracklist, rifacimento di un famoso brano dei Jackson 5. Ovviamente in rete le foto ed i video dell’esibizione si sono moltiplicati.

Siamo anche su Google Edicola! Leggi il nostro blog sul tuo mobile, clicca sul banner
Google Play store page

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

SEGUICI!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.