MMA Love Never Dies al cinema trama e recensione

Un ex campione di MMA ora agente di polizia, torna sul ring per salvare i suoi familiari.

MMA Love Never Dies, un action movie sul mondo del MMA (mixed martial arts) disciplina che mescola le principali arti marziali,  è al cinema da giovedì 6 aprile 2017. Il film, diretto da Riccardo Ferrero ed interpretato da veri campioni e atletinarra la storia di un ex campione di questo tipo di lotta che nonostante sia diventato un agente di polizia è costretto per salvare la sua famiglia a tornare sul ring per un combattimento clandestino. Gli interpreti fanno parte di un cast di attori ed atleti di fama internazionale tra cui Claudio Del Falco, Roberta Giarrusso, Luca Lionello, Tomas Arana, Maurizio Mattioli. Di seguito ecco la trama, la nostra recensione ed il trailer. Leggi anche WWE Live: le Superstar del Wrestling a Roma e Bologna in maggio 2017 biglietti

MMA Love Never Dies: trama

Il mondo del MMA non sfugge alla commistione con il mondo delle scommesse clandestine. Un grande campione del circuito di combattimento, Michele Falco (interpretato da Michele Verginelli vero campione di MMA) decide con coraggio di non sottostare alle regole delle malavita che gli impongono di truccare gli incontri e favorire le scommesse clandestine gestite. Nico Malatesta (Luca Lionello), nipote del boss Rocco Malatesta (Tomas Arana) gestisce il settore delle scommesse illegali mentre suo padre, il boss, è a capo anche del business del racket di droga e prostituzione della capitale. Michele si ribella alle richieste del giovane malavitoso e, nonostante gli avvertimenti, vince un match rispettando i pronostici delle quotazioni di giocata. Così facendo innesca la vendetta da parte della malavita organizzata. L’atleta viene picchiato a sangue e ridotto in fin di vita. Inoltre il boss fa rapire la figlia del campione, Maya (Maya Ferrero) mentre il clan organizza un piano per rifarsi delle scommesse perdute. Il piano è semplice coinvolgere il fratello di Michele, Claudio (interpretato da Claudio Del Falco, attore romano campione di Kickboxing), un ex atleta e campione di MMA, oggi ispettore di polizia. Un tempo Claudio combatteva sul ring e si era lasciato coinvolgere nel giro di scommesse clandestine e degli scontri truccati. Ora il boss per recuperare il denaro perso a causa dell’integrità di Michele, costringe Claudio a tornare sul ring per un combattimento clandestino, senza esclusioni di colpi. Il poliziotto, che ha ancora lo spirito del lottatore, nonostante tenga alla sua posizione sociale e al suo lavoro, decide di accettare la sfida per aiutare Michele e per ottenere la liberazione della nipote Maya in mano ai malviventi. Solo contro tutti, affronterà l’intero clan..

MMA Love Never Dies: recensione

Il film segue una trama abbastanza semplice tipica dei film d’azione. Il problema è che forse trattandosi di una produzione indipendente non ci sono stati sufficienti fondi per curare bene i momenti di azione che, se pur interpretati da grandi atleti ed esperti combattenti, non sono efficaci e presentano troppi effetti e tagli di montaggio. I combattimenti sono piuttosto esigui e comunque durano poco rispetto alle aspettative del target di pubblico a cui la pellicola si rivolge. Buona è l’interpretazione dei due professionisti Maurizio Mattioli e Tomas Arana, anche la sceneggiatura spesso ha impostato dialoghi a volte improbabili. Non pare centrata nè la colonna sonora nè la fotografia, entrambe troppo edulcorate. MMA Love Never Dies è un lungometraggio che si salva soprattutto nella parte finale dove l’epilogo esplosivi  è a suo modo irresistibile.

MMA Love Never Dies: trailer

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.