Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Morgan conclude il ‘Safari Night Festival’ al Bio Parco Zoom di Torino

 TORINO – Quello che ha chiuso, venerdì 30, il ‘Safari Night Festival’ organizzato dal Bio Parco Zoom è stato il Morgan degli eccessi, quello che ci piace, che dà tutto sul palco, che suona, balla, salta, improvvisa e “spara” esternazioni a destra e manca, senza preoccuparsi delle conseguenze.

Marco Castoldi, da Milano, o lo si disprezza o lo si ama, non ci sono le mezze misure.

Che sarebbe stata una serata da ricordare ce ne accorgiamo subito. Pronti via e finisce senza accorgersene in una piscina posta ai piedi del palco. Se la cava con un «Che strano posto che è questo… Parco Bio». Poi si comincia. L’attuale vero limite dell’artista è forse la voce, che paga le troppe “bionde” consumate nel corso di questi anni.Ma tutto il resto è perfetto, a partire dalla musica, dal suo connubio irriverente tra l’elettronica e l’acustico, dall’orchestra di sei elementi che lo accompagna e, soprattutto lo asseconda, visto che è pressoché impossibile seguire la scaletta concordata.

La trans-artistica di Morgan lo porta a interpretare brani di altri colleghi blasonati, (Sergio Endrigo, Dawid Bowie); fare citazioni e imitazioni di altri (Franco Battiato) e, perché no, sparare a zero su chi evidentemente deve avere un conto aperto con lui. Come Gianni Morandi (direttore artistico di quel Sanremo che lo scartò per l’intervista a Max) che viene criticato in modo ironico per la scarsa conoscenza dell’inglese, o Manuel Agnelli (Afterhours) che si becca dello zombie. Non manca nemmeno la citazione alla stramaledetta intervista in cui ammise candidamente di assumere droghe, ricordando che tutti quanti in qualche modo sono dei tossicodipendenti.

Insomma uno spettacolo davvero avvincente, sottolineato da un pubblico di fedelissimi, che sognava di vivere una serata del genere.

Sono state quasi due ore di grande show, in cui la musica è stata assoluta protagonista, che si sono chiuse come sono iniziate: Morgan torna nella piscina e scalcia l’acqua, accogliendo l’abbraccio dei fan, che gli regalano ogni ben di Dio.

Ringraziamo il Bio Parco Zoom per il gradito invito.

Foto per gentile concessione di Vincenzo Nicolello

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.